Civitanovese, la rivoluzione non funziona
La Vis Pesaro vince il derby

SERIE D - Con un gol per tempo la formazione biancorossa si aggiudica la gara del Benelli. I rossoblu chiudono nel peggiore dei modi il 2013
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Massimiliano Trillini in campo a Pesaro

Massimiliano Trillini in campo a Pesaro

La Civitanovese torna da Pesaro con zero punti. La formazione di casa vince 2-0 il derby grazie alle reti di Chicco in apertura di partita e di Ridolfi ad inizio ripresa. I rossoblu, nonostante le tantissime novità nell’organico, hanno dato battaglia fino all’ultimo e sfiorato anche il gol del 1-1 a fine primo tempo ma il risultato di 2-0 è ampiamente meritato per una formazione che ha dimostrato di essere decisamente superiore a questa Civitanovese.

LA CRONACA – Al 3′ volata di Boateng sulla destra, ingresso in area, traversone sul versante opposto troppo alto. I rossoblù guadagnano un angolo. Al 5′ incredibile palla gol fallita dalla Vis: uno-due Bianchi-Costantino sulla sinistra, Bianchi entra in area, salta Coccia, dal fondo mette in mezzo dove Chicco in controtempo non ci arriva. La palla sfila sul versante opposto. Il gol dei padroni di casa arriva all’11: Ridolfi vola sulla sinistra, semina Boateng e poi Coccia, cross sul secondo palo dove Chicco, con perfetto tempo, di piatto deposita in rete. Vis vicina al raddoppio subito dopo: Bugaro dalla destra mette in mezzo e Chicco, incontenibile, di testa, in torsione, gira di testa fuori di un metro. La reazione della Civitanovese è molto timida ma i rossoblu sfiorano il gol del pareggio proprio al 47′: azione sull’asse Perfetti-Rovrena-Muca, girata rapida di quest’ultimo dal limite, palla morbida a scendere, Foiera scavalcato, e traversa piena. Ad inizio ripresa, Squarcia, nel tentativo di

L'infortunio a Squarcia

L’infortunio a Squarcia

arpionare un pallone a Costantino, interviene da dietro. Impatto terribile, ne fa le spese lo stesso Squarcia costretto a uscire. Al suo posto Forgione. Nell’azione successiva Vis in gol: punizione per la Vis (il fallo era stato di Squarcia su Costantino), Ridolfi a centro area, vince un rimpallo su Cattafesta e segna il 2-0. Al 26′ clamorosa palla gol per la Civitanovese: Muca fugge sulla sinistra, Martini perde il contrasto, palla a centro area, con la porta spalancata, Trillini ci arriva ma Omiccioli lo anticipa una frazione prima della conclusione. Fino al termine non succede nulla, la Vis Pesaro vince 2-0.

il tabellino:

VIS PESARO: Foiera; G.Dominici, Cusaro, Pangrazi, Martini; Bugaro, A. Torelli (93′ Rossoni), Bianchi, Ridolfi (85′ Rossi); Costantino, Chicco (69′ Omiccioli). A disp.: Osso, Bartolucci, E. Dominici, Omiccioli, Costantini, Rossoni, G. Torelli, Rossi, Pieri. All. Magi

CIVITANOVESE: Cattafesta; Squarcia (52′ Forgione), Diamanti, Coccia; Boateng, Trillini, Perfetti, Rovrena, Schiavone (55′ Cervellini); Muca (81′ Guermandi); Morante, A disp.: Chiodini, Cervellini, Emiliozzi, Foresi, Forgione, Guermandi, Lambertucci, Morresi, Poli. All. Jaconi

Mister Osvaldo Jaconi

Mister Osvaldo Jaconi

ARBITRO: De Remigis di Teramo.

MARCATORI:  11′ Chicco, 51′ Ridolfi.

NOTE: Spettatori 700 circa (50 provenienti da Civitanova)

(Foto gentilmente concesse da pu24.it)

 

 

 

 

 

 

 

L'attaccante Morante

L’attaccante Morante



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X