Alex Giannandrea
lascia il Montesangiusto

PROMOZIONE - L'attaccante sembra essere destinato al Pollenza, in Prima Categoria
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Alex Giannandrea

Alex Giannandrea

La mancata disputa del match di Camerino, rinviato causa neve al prossimo 21 dicembre, fa sì che il Montesangiusto si presenterà più “riposato” sabato all’ultima sfida interna del girone d’andata contro una Settempeda rinvigorita dalle 2 vittorie di fila. Magari più riposato ma ugualmente dimezzato perché Cocciaretto e Eclizietta devono scontare il turno di squalifica e perché la finestra di mercato ha portato via Alex Giannandrea. Un movimento in uscita importante per tecnica e fiuto del gol. Nonostante un rendimento inferiore alle attese (2 gol su rigore) e alle sue stesse aspettative, l’attaccante saluta per motivi strettamente personali e non tecnici. Rumors lo danno di ritorno nella sua Pollenza scendendo di categoria. Mister Calcabrini questa pausa forzata può aiutare o invece era meglio giocare dopo le 3 sconfitte in fila? “E’ la stessa cosa, mi conforta aver visto in settimana i ragazzi molto motivati e vogliosi di rifarsi dopo aver steccato mentalmente la trasferta di Macerata.“ Sabato chi affiancherà Okere considerando che l’estroso Toscana deve fare i conti con un problema alla mano? “Darò un’opportunità a Giacinti che finora ha avuto poco spazio, ma è tecnico ed interessante”. Arriverà un sostituto comunque: l’identikit? “Alex era perfetto, cercheremo un giocatore in grado di lanciare Okere facendogli sfruttare la velocità, oppure una torre di peso più centrale”.  Hai chiesto altri movimenti? “Credo ci manchi un’altra pedina poi sfoltiremo un po’ la rosa che conta sui 23 elementi. Per il resto ci siamo.” A 3 giornate al giro di boa, avete 21 punti, ben 7 vittorie ma anche solo 2 reti in più tra fatte e subite: il suo bilancio? “Chi ci sperava di fare 21 punti con 3 turni da giocare.. il bilancio è buono. Peccato solo per l’ultimo mese, anche se chi ci ha battuto come Potenza Picena ha poi continuato a fare risultato…Sì abbiamo segnato poco (15) tuttavia sfido chiunque ad amalgamare meglio in 2 mesi una squadra rifatta”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X