Basket femminile A2, la Feba riceve la visita di Ferrara

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Jessica TrobbianiCon la partita di domenica scorsa, vinta dalla Infa FeBa Basket Civitanova su Crema, si è concluso il girone di andata del campionato nazionale di basket femminile di serie A2. Prima di affrontare il prossimo appuntamento casalingo di domani (domenica), contro Ferrara, è doveroso redigere un primo bilancio della stagione giunta al giro di boa. Partendo quindi dall’esordio amaro in trasferta con Ferrara e l’ultimo posto in classifica, la FeBa Civitanova ha risalito la china conquistando meritatamente il terzo posto che condivide proprio con Ferrara: 6 partite giocate, 3 vittorie e 3 sconfitte, 6 punti conquistati in una classifica cortissima che vede Vigarano in testa con 10 punti, seguita da Broni con 8, poi Civitanova e Ferrara con 6 ed infine Crema, Ancona e Bologna con 4 punti. Un girone equilibrato e competitivo grazie proprio all’apporto della FeBa che da neo matricola, considerata da tutti la “Cenerentola” della conference centro, non c’è stata a svolgere il ruolo di comprimaria, di squadra cuscinetto e dopo aver pagato lo scotto iniziale ed un pò di inesperienza, perdendo le prime due partite di campionato, ha voltato pagina andando ad espungnare il campo di Vigarano (nel girone di andata ha perso solo contro Civitanova) che non perdeva in casa da tempo immemorabile; solo questione di fortuna? I numeri dicono esattamente il contrario: con 399 punti realizzati e 420 punti subìti, la Infa FeBa ha il miglior attacco del girone e la peggior difesa, ciò significa che ci sono ancora dei margini di miglioramento soprattutto in difesa: se consideriamo che Civitanova ha perso Alma Serani (un punto di riferimento della difesa biancazzurra) dopo la prima partita di campionato per problemi alla schiena e la Play Emanuela Passeri per un inofrtunio alla caviglia (che l’ha costretta a giocare 3 partite su 6), e se aggiungiamo poi la convocazione in Nazionale del capitano Veronica Perini, il risultato ottenuto finora ha qualcosa dell’incredibile. Un bilancio quindi molto positivo che ci auguriamo possa essere confermato nel girone di ritorno; il recupero di Filippetti e di Passon entrambe ancora non al 100% fa ben sperare. Domani Civitanova osptiterà Ferrara in una partita strategica che potrà cambiare decisamente l’aspetto della classifica generale, tenuto anche conto degli scontri diretti delle altre squadre della conference. Appuntamento dunque domani (domenica 01 dicembre) alle ore 18,00 al palazzeto di Civitanova Alta, ingresso libero.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X