Juve Club alla quinta sconfitta di fila
Il Colbuccaro vince ancora

IL PUNTO SULLA SECONDA CATEGORIA - Pirotecnico pareggio (3-3) tra Esanatoglia e Fabiani Matelica. Francavilla, Amatori Corridonia e Muccia rimangono in vetta
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Costantin Munteanu

Costantin Munteanu

di Sara Santacchi

Non cambia nulla in cima alla classifica di Seconda categoria, girone F, dopo l’undicesima giornata di campionato nella quale le prime della classe (Amatori Corridonia, Francavilla e Muccia) si confermano tali. Continuano a vincere, infatti, proprio i primi che rimangono al comando ribaltando il risultato nella vicina Macerata contro la Robur, avanti di un gol, che si vede raggiungere e superare dal solito Scarpeccio, autore di una doppietta. Il Francavilla passa al “Ciarapica” di Tolentino infliggendo la quinta sconfitta consecutiva alla Juventus Club; mentre con un netto 3-0 il Muccia fa suo il match contro la neo promossa Sefrense. La rete di Buresta regala all’Elfa Tolentino la zona play off (1-0 al Rione Pace) accorciando una classifica sempre più calda nella zona medio alta. Non si ferma più il Serralta, al settimo risultato utile consecutivo. Decide la stoccata di Teloni, contro i Giovani Tolentino, che fa mettere la freccia alla sua squadra per il sorpasso proprio sulla compagine tolentinate ora sotto di un punto. Terza vittoria di seguito e nona rete in tre partite per il Colbuccaro che si solleva dalle zone basse della classifica imponendosi anche contro il Sarnano, per 3-2, a segno ancora con Canullo (doppietta) e Munteanu vice capocannoniere del torneo. Sono stati ben sei i gol a condire la sentita sfida tra Fabiani Matelica ed Esanatoglia terminata 3-3 che, tuttavia, non cambia molto a livello di classifica lasciando i primi a ridosso della zona play off e i secondi a ridosso di quella play out. Riacciuffa il sul finale il pari l’Urbisalviense, ormai abbonata alla X (ben sei), con il San Ginesio: Giacomini concretizza l’arrembaggio dei padroni di casa infilando di testa, a pochi minuti dal fischio finale, la rete che vale il pari.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Papasodaro (Francavilla). Le 40 primavere non sembrano farsi sentire sull’esperto attaccante che non perde il vizio del gol. Realizza il rigore contro lo Juventus Club chiudendo definitivamente la gara e si conferma re dei marcatori con 9 reti all’attivo. Sempreverde…

LA TOP 11:

1 Giri (Muccia)

2 Santucci (Fabiani Matelica)

3 Scarpeccio (Muccia)

4 Gheroni (Serralta)

5 Corsetti (Francavilla)

6 Capriotti (Francavilla)

7 Papasodaro (Francavilla)

8 Giacomini (Urbisalviense)

9 Scarpeccio (Amatori Corridonia)

10 Buresta (Elfa Tolentino)

11 Munteanu (Colbucccaro)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X