Basket, torna al successo l’Halley Matelica

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

L’Halley Matelica ritorna alla vittoria, tra le mura amiche, sconfiggendo con autorità i toscani del Liburnia Livorno, con il punteggio apparentemente perentorio di 73-55, che nasconde una seconda metà di gara dove comunque i biancorossi hanno dovuto sudare per avere ragione degli uomini di coach Pardini. Matelica ha potuto contare su un super Novatti, davvero un incubo per la difesa toscana ma anche per l’attacco. La Liburnia dal canto suo ottiene molto da Nesti (20 punti per lui), fa male anche con Benini, ma paga una giornata al tiro orribile del suo tiratore principe, Stolfi, autore di 13 punti ma con un imbarazzante e, per lui, inusuale 4/16 dal campo. Partono bene gli ospiti, che guidano quasi tutto il primo quarto, soprattutto con Benini e Nesti  che sciorinano un campionario di movimenti e tiri che spiega la posizione in classifica di Livorno e preoccupa per il proseguo dell’incontro. La difesa matelicese però riesce a registrarsi, mentre esce fuori pian piano il Novatti, motore del break con cui Matelica chiude il primo quarto avanti di 7. Nel secondo quarto è un Gatti piuttosto attivo sotto canestro a siglare 4 punti di fila e aiutare l’argentino, prima di passare il testimone della staffetta d’attacco matelicese a Usberti, che mette la tripla del +12. Vantaggio in doppia cifra e partita in controllo dei padroni di casa, che all’intervallo lungo sono sul 43-27 e hanno Novatti già a quota 16. L’intervallo sembra però risvegliare velleità di rivincita dei livornesi. Inizia un’altra partita, in cui la precisione al tiro lascia spazio ad una determinazione a volte confusionaria in cui  è la Vigor a pagare dazio. Stolfi alterna canestri a forzature e ferri in gran quantità, ma Nesti sottocanestro fa malissimo ed è aiutato dalla generosità del giovane Tommaso Dell’Agnello. Livorno arriva più volte a -9, ma viene ricacciata indietro da Novatti e da Pecchia. Il quinto fallo del play matelicese e il relativo tecnico non vengono però sfruttati dai livornesi. E a quel punto è invece Novatti, con due giocate da fenomeno a riportare il vantaggio matelicese a livelli di sicurezza. Sarà lo stesso Novatti a dire, a fine partita: “non ci aspettavamo certo di vincere di 20. E ora, a Monsummano, dobbiamo andare per giocare con la stessa determinazione”.

il tabellino:
Vigor Halley Matelica – Liburnia Basket Livorno: 73 – 55
MATELICA: Porcarelli, Sorci 9, Pecchia 2, Novatti 30, Montanari 2, Gatti 4, Quercia 14, Bracchetti, Paoletti 5, Usberti 7. All.re Leonardo Sonaglia
LIVORNO: Fava, Niccolai, Dell’Agnello G. 2, Tellini, Stolfi 13, Sidoti 2, Mori 2, Benini 11, Nesti 20, Dell’Agnello T. 5. All.re Gabriele Pardini
Arbitri: Giovannini di Teramo e Abbassi di Ascoli Piceno



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X