Vis Macerata a Servigliano, il ds Polizzi: “Cancellare subito il ko della scorsa settimana”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il direttore sportivo Polizzi

Il direttore sportivo Polizzi

Il proverbio non c’è due senza tre non si addice alla Vis Macerata che sabato, cadendo contro il Conero Dribbling, non è riuscita a fare tris di risultati utili consecutivi. Curiosamente era già accaduto qualche settimana prima e come allora, dopo 2 gran vittorie, la striscia si è interrotta con un brusco ko 4-1, sabato però più rovinoso perché in casa e non contro il Porto d’Ascoli capolista. Una gara strana. La Vis stavolta è stata poco razionale prestando il fianco nel primo tempo agli avversari che già nei primi 45’ si sono portati avanti 3-0 chiudendo la pratica. Una rete l’ultima che oltretutto causerà conseguenze nel prossimo turno perché ha portato all’espulsione di Luca Mancini, l’allenatore Cicarè e il presidente Moretti. Motivo? Il palese fuorigioco non rilevato. A ciò si aggiunga l’ammonizione presa da Stefani che, già in diffida, salterà dunque il match al “Settimi” di Servigliano. La Vis resta comunque ben messa in classifica, sesta con 12 punti frutto di 4 successi e 5 ko (nessun pari) assieme a Camerino e proprio Conero Dribbling. Il direttore sportivo Polizzi però mette tutti in guardia: “Non eravamo fenomeni prima e non siamo dei somari ora, tuttavia la classifica è corta anche verso il basso, dobbiamo fare attenzione e giocare con la mentalità da salvezza. Sabato non l’ho vista.” Un brutto scivolone ai Pini. ”La classica giornata storta che può capitare. Avendo tanti giovani per noi sarà normale avere alti e bassi e alternare prestazioni. Peccati di gioventù, d’altronde noi facciamo davvero giocare i giovani, anche sabato avevamo 6-7 under in campo.” Quattro su 5 compreso il portiere nella linea dietro: l’assenza di Ballini ha influito? “Credo di sì perché Andrea è un baluardo”. Sabato sarete rimaneggiati. ”Quello che importa è cancellare e ripartire. Lo dobbiamo fare sempre anche dopo le vittorie.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X