La Lorese continua a vincere
Colpo esterno del Telusiano

IL PUNTO SULLA PRIMA CATEGORIA - Vittorie anche per Helvia Recina (doppietta di Pietrella) e Casette Verdini, sul campo del Caldarola, ma la giornata è rovinata dal grave infortunio occorso a Mercorelli (stagione finita)
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Michele Pietrella dell'Helvia Recina

Michele Pietrella dell’Helvia Recina

di Enrico Scoppa

La Lorese, vola, l’Helvia Recina, non molla. La capolista ha vinto a Fiuminata grazie ad un avvio decisamente scoppiettante visto che dopo appena otto minuti di gioco la squadra guidata da Matteo Ruffini, in campo nelle ultime battute di gioco, aveva già sistemato il risultato, anche se la squadra di casa, è bene dirlo, avrebbe potuto riaprire i giochi ma la dea bendata non è stata sicuramente dalla parte del team di mister Ferranti. Un calcio di rigore sbagliato da Santoni un legno colpito con il portiere Liuti ormai fuori causa hanno finito per condizionare una partita vinta, comunque, con merito dalla squadra del presidente Arriva. Pronta la risposta dell’Helvia Recina che ha vinto a Pollenza grazie, anche, ad una straordinaria prestazione di Pietrella autore di una doppietta d’autore. Alle spalle della coppia di testa, Monturano Campiglione non molla, tanto da andare a vincere ad Appignano. Bene anche Montefano e Casette Verdini che ha vinto a Caldarola con qualche strascico polemico per il grave infortunio capitato a Mercorelli: stagione finita, purtroppo, per lui con l’augurio di poterlo rivedere presto sui campi di gioco. Buon pari quello ottenuto dalla Cluentina a Mogliano con l’ex Filippo Canesin autore del gol del pari che ha negato la vittoria alla Cluentina di mister Bonfigli. Colpo esterno per il Telusiano, ha vinto al comunale di Montelupone. Divisione della posta nel confronto Grottese-Montecosaro rivitalizzato da ben quattro gol.

Uno sguardo al futuro per ricordare che nel prossimo fine settimana saranno in programma le gare dell’ottava giornata con un calendario decisamente interessante. La capolista Lorese ospiterà la Moglianese nel più classico dei derby con tanti ex in campo. L’Helvia Recina ospita il Montelupone mentre la Cluentina ospiterà Caldarola. Il rilanciato Telusiano di mister Paoloni se la vedrà in casa con il Fiuminata alla ricerca del riscatto dopo la sconfitta subita nel turno appena alle spalle: interessi di classifica in Monturano Campiglione-Montefano, da seguire con attenzione la gara esterna dell’Appignanese, sarà ospite del Montecosaro che vuole assolutamente i tre punti.

Filippo Canesin bomber della Moglianese

Filippo Canesin bomber della Moglianese

Le curiosità: 

Salta il fattore campo visto che nella settima giornata si sono registrate cinque vittorie esterne e tre pareggi. E’ record.

Non hanno mai vinto fuori casa Telusiano, Caldarola e Grottese.

Il risultato più gettonato della settima giornata la vittoria esterna di Monturano Campiglione, Casette Verdini, Lorese, Telusiano ed Helvia Recina.

L’attacco più prolifico del girone C quelli dell’Helvia Recina con quattordici gol realizzati.

Derby in casa Canesin è finito in parità con un vantaggio per Filippo che ha firmato la rete del pareggio per la sua Moglianese. Che avrà detto al fratello Pietro portacolori della Cluentina al ritorno a casa?

Novantesimo di gioia per Pietrella dell’Helvia Recina che si è inventato un gol storico.

Giornata di grazia per gli uomini gol: Filippo Canesin, Adami, D’Angelo, Capezzani, Ungaro e Pietrella non si sono fatti pregare.

Gol di giornata: sono venticinque: 3.12 gol/partita, un record.

Gol più veloce e decisivo quello di Ulissi della Lorese realizzato dopo centoventi secondi.

Nessuna partita della quinta giornata è finita senza gol. 

Rigore decisivo quello realizzato da Ungaro della Grottese.

Doppiette d’autore quelle firmate da Capezzani (Montecosaro), Ungaro(Grottese), D’Angelo (Casette Verdini), Pietrella (Helvia Recina), Adami (Santa Maria Apparente), Roccetti (Montefano).

Rosso di giornata per Zura (Montefano), Pieristè (Montemilone Pollenza).

 

Pietro Canesin della Cluentina

Pietro Canesin della Cluentina

Il personagio:

Peppe Di Gioia il quale non molla mai, da settimane a segno dagli undici metri, la conferma che le botti più invecchiano più producono vino buono.

 

La formazione della settimana:

1 – Diomedi (Monturano Campiglione)

2 – Cruciani (Moglianese)

3 – Marcantoni (Montelupone)

4 – Mogliani (Montemilone Pollenza)

5 – Luciani (Telusiano)

6 – Casoni (Lorese)

7 – Flavio Rapacchiani (Cluentina)

8 – Pietrella (Helvia Recina)

9 – Adami (Santa Maria Apparente)

10 – D’Angelo (Casette Verdini)

11 – Filippo Canesin (Moglianese)

Allenatore: Matteo Ruffini (Lorese)       

 

Claudio Mariselli del  Caldarola

Claudio Mariselli del Caldarola

Pieralvise Ruani allenatore del Casette Verdini

Pieralvise Ruani allenatore del Casette Verdini

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X