Manola Gironacci lascia l’Acc

CIVITANOVA - E' scontro aperto contro il nuovo presidente dell'associazione, Antonio Malaccari
- caricamento letture
Manola Gironacci,

Manola Gironacci

E’ scontro aperto tra Manola Gironacci e Antonio Malaccari. L’ex prima donna dell’Acc  pungola il nuovo presidente  Malaccari, responsabile di non essersi opposto all’ipotesi di trasferimento di una parte del mercato su Corso Umberto I e sulla Ztl e annuncia il suo ritiro dall’associazione dei commercianti civitanovesi: “Visto che i principi e lo spirito per cui era nata questa associazione non sono gli stessi di oggi e la direzione che sta intraprendendo il nuovo presidente non è la stessa per la quale ci siamo sempre battuti mi vedo costretta ad abbandonare questo gruppo restituendo la mia tessera virtuale – dice la Gironacci -, mentre la situazione nel commercio a Civitanova peggiora con la chiusura quotidiana di negozi, specialmente nel centro cittadino, continua la farsa dello spostamento del mercato settimanale. Non è solo una questione di mercato si o mercato no ma le problematiche sono molto piu profonde e si rifanno allo statuto stesso”. La Gironacci si dice contraria allo spostamento e suggerisce come alternativa l’area dello stadio: “comunque lo spostamento delle bancarelle creerà un danno economico a chi ha il posto fisso e agli ambulanti stessi, la cui clientela abituale rimarrà disorientata dal cambiamento e questo non è certo un momento per il quale rischiare un cambiamento”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X