Portorecanati sbanca Senigallia
e comincia a pensare in grande

ECCELLENZA - Pandolfi e Gasparini decidono la sfida del Bianchelli
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Vittoria pesante per il Portorecanati

Vittoria pesante per il Portorecanati

di Gianluca Guastaferro

Il Portorecanati espugna il “Bianchelli” di Senigallia e vola al secondo posto in solitaria. Il risultato finale all’inglese premia gli arancioni che comunque nella prima frazione di gioco e in parte del secondo hanno sofferto il ritmo dei giovani vigorini la cui età media era di poco superiore ai diciotto anni. Dopo che all’8’ Emanuele Gasparini lanciato a rete viene fermato da una provvidenziale uscita di Moscatelli, la Vigor inizia a essere baldanzosa e al 14’ va vicina al vantaggio. Un tocco maldestro di Michele Santoni favorisce l’inserimento di Boccolini che può involarsi verso la porta ma il suo tiro viene respinto dall’ottimo Palmieri. Riprende la sfera Pesaresi ma la sua conclusione viene ribattuta da Giovagnoli. Altra bella combinazione degli avanti vigorini con botta finale dell’interessante Olivi lontana dallo specchio della porta. La prima conclusione sullo specchio della porta per il Portorecanati arriva al 25’ con una rasoiata dal limite di Cento parata a terra dall’estremo locale. Dopo una bella iniziativa individuale al limite dell’area di Leonardi conclusa con un tiro che sfiora la base del palo alla destra di Moscatelli, arriva la prima vera occasione per gli arancioni. Lancio millimetrico di Emanuele Gasparini per Marcelletti che di testa non riesce a far meglio che appoggiare la sfera tra le braccia del portiere. La ripresa si apre con un bel numero di Pesaresi che una volta liberatosi al limite dell’area lascia partire un siluro che Palmieri respinge coi pugni. Sul capovolgimento di fronte Cento si fa anticipare al momento della conclusione da posizione assai favorevole. Ma il Portorecanati c’è. Un minuto dopo è infatti Caporaletti che in area lascia partire un diagonale che sfiora di un nonnulla il palo. Passano i minuti e i volenterosi vigorini calano alla distanza. Al 19’ è Emanuele Gasparini che dal limite con un potente tiro coglie la traversa. Tre minuti dopo un cross dalla destra di Cento non viene raccolto da Elia Santoni, da poco entrato al posto di Leonardi. Ma la Vigor non demorde e un minuto più tardi la traversa dice di no al neo entrato Scarpini su conclusione dal limite. Quattro minuti dopo il Porto può esultare. Caporaletti si libera bene sulla sinistra, entra in area e tocca in mezzo per Pandolfi che può depositare la palla in rete. La Vigor cerca di reagire ma le gambe sono molli e si espone alle ripartenze del Portorecanati. In una di queste arriva il raddoppio. E’ il 38’ quando Davide Gasparini, da poco entrato al posto di Caporaletti, va in fuga sulla sinistra e lascia partire un tiro cross che scavalca Moscatelli insaccandosi dalla parte opposta. Tre punti importanti per la compagine di Possanzini che la collocano in una tranquilla posizione di classifica in attesa dei prossimi impegni.

VIGOR SENIGALLIA; Moscatelli, Gregorini, Zandri, Mistura, Giraldi (29’ Spezie), Carboni, Olivi, Siena (65’ Scarpini), Battisti, Boccolini (46’ Mucaj), Pesaresi. A disp.ne Putignano, Bittoni, Rossetti, Squadroni. All.re Trillini.
PORTORECANATI: Palmieri, Cento, Santoni MIchele, Palazzetti, Strano, Giovagnoli; Caporaletti (73’ Gasparini Davide), Marcelletti (86’ Rombini), Pandolfi, Gasparini Emanuele, Leonardi (58’ Santoni Elia). A disp.ne Puntillo, Mandolini, Pigini, Pericolo. All. Possanzini.

Arbitro: Sig. Pistarelli di Fermo (Ass. Baldisserri di Pesaro – Santirocco di San Benedetto del Tronto)

Reti: 72’ Pandolfi, 83’ Davide Gasparini.
Ammoniti: Moscatelli, Carboni, Scarpini, Giovagnoli, Davide Gasparini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X