Tolentino all’assalto della Monturanese
senza Mandorlini

ECCELLENZA - I cremisi vanno alla ricerca della prima vittoria stagionale in casa
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Andrea Mandorlini

Andrea Mandorlini

di Marco Cencioni

E’ alla ricerca della prima affermazione casalinga il Tolentino di mister Aldo Clementi. Dopo il pareggio all’esordio contro il Trodica e il successo in zona Cesarini ottenuto in quel di Montegiorgio, Minopoli e compagni vogliono assolutamente proseguire la serie positiva, magari ottenendo la prima vittoria di fronte al proprio pubblico. Per farlo, i crèmisi dovranno avere la meglio della Monturanese, reduce da una brutta sconfitta casalinga contro l’Urbania dopo aver pareggiato nella prima giornata contro la Cagliese. “Affronteremo una squadra molto rapida in attacco che, a dispetto dei risultati ottenuti, gioca un ottimo calcio”, commenta il direttore generale del Tolentino, Roberto Chiavari. “Il nostro scopo è quello di continuare il lavoro portato avanti sinora, crescendo nella continuità di prestazione, migliorando così anche la qualità del nostro gioco. La voglia è quella giusta, stiamo percorrendo un cammino, speriamo di continuare su questa strada. Per farlo – prosegue il d.g. – abbiamo bisogno che il caloroso tifo dei nostri tifosi continui ad accompagnarci così come sempre accaduto finora. Vogliamo regalare una gioia alla nostra tifoseria, che sta apprezzando gli sforzi sostenuti per fare del buon calcio a Tolentino: speriamo di raccogliere domenica il primo successo al “Della Vittoria” di questo campionato”. Per quanto riguarda la Monturanese, è l’allenatore Matteo Marcaccio a presentare l’incontro. “Sarà sicuramente una gara difficile, come tutte in questo campionato molto equilibrato. Il Tolentino è sempre un avversario ostico, con giocatori importanti, il nostro intento è quello di giocare la nostra partita: ci faremo trovare pronti, vogliamo portare a casa un risultato positivo”. Il giovane tecnico pretende che la sua squadra giochi “con la giusta cattiveria e rabbia agonistica qualità che, essendo il nostro un gruppo molto giovane, ci sono mancate sinora” e spera di ricevere risposte importanti dai suoi giocatori “soprattutto sotto il profilo del risultato, visto che sotto il piano della manovra abbiamo sempre fatto bene, raccogliendo poco per quanto meritato”.

Roberto Chiavari, dg del Tolentino

Roberto Chiavari, dg del Tolentino

Venendo alle formazioni, l’unico assente della partita sarà Mandorlini, ancora alle prese con la brutta contusione al piede rimediata nell’incontro d’esordio contro il Trodica. Resta in dubbio la presenza in campo del centrale di difesa Ciotti, che dovrebbe comunque stringere i denti ed essere dell’incontro. Per il resto, i due allenatori dovrebbero confermare moduli e schieramenti impiegati nell’ultimo turno. Arbitrerà la partita il signor Filippo Ridolfi della sezione di Pesaro. I suoi assistenti saranno  Stefano Principi di Ancona e Tiziano Cecchini di Ascoli Piceno.

Probabile formazione Tolentino (4-3-1-2): Carnevali; Fede, Ciotti, Nicolosi, Ruggeri; Frinconi, Minopoli, Mercuri; Kakuli; Cinotti, Iori. A disp.: Brandi, Ciavaroli, Bergamini, Romagnoli, Gobbi, Sciamanna, Bernabei. All.: Clementi.

Probabile formazione Monturanese (4-4-2): Morello; Cerretani, Cudini, Pistelli, Cicconofri; Mariani, Corradini, M. Rossi, Morbidoni; L. Rossi, Mongiello. A disp.: Goika Sokol, Marzan, Cherchi, Pionati, Lazzarini, Ferretti, Di Ruscio. All.: Marcaccio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X