Atletica leggera, Sef Macerata
sugli scudi ai campionati regionali

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Elio Severini e Tifi

Elio Severini e Alessandro Tifi

Si sono svolti in due intense giornate di gara presso lo stadio Italo Conti di Ancona i Campionati Regionali individuali di Atletica Leggera riservati alla categoria Master, manifestazione nella quale ancora una volta la SEF Macerata, oltre ad aver schierato un numero record di 61 atleti gara, è risultata dominatrice assoluta. 40 sono stati gli scudetti conquistati (23 in campo maschile e 17 in quello femminile) mentre per ben 15 volte gli atleti biancorossi sono saliti sul secondo gradino del podio e 6 sul terzo ottenendo tra l’altro risultati di alto livello tecnico. Mattatrici della Manifestazione ancora una volta i lanciatori Rosanna Grufi F60 e Italo Cartechini M70 che si sono imposti in ben 4 specialità  (Peso , Disco , Martello e Martello con maniglia corta) con risultati di rilievo per la prima nel peso con m. 8,82 e per il secondo nel martello con maniglia corta di m. 14,17. Per 3 volte sul più alto gradino del podio l’over 50 Alessandro Tifi (100, 200, 400) e Giuseppina Malerba F40 nell’alto, lungo e triplo dove ha ottenuto un eccellente 9,90 metri. Ancora 2 medaglie d’oro per Giulio Mallardi negli ostacoli M65, Maurizio Riccitelli nei salti M50, Francesco Bettucci nei lanci M65, Roberto Pucciarelli nei m. 400 ed 800 M45, Iolanda Centioni nell’alto e lungo F60 e Maria Pia Luchetti nei lanci F65. Titolo Regionale singolo nel settore velocità per Paolo Zamponi M35, Roberto Masi M55, Livio Bugiardini M65, Domenico Fratini M75, Federica Gentilucci F45 e, a lieta sorpresa, per l’esordiente Silvia Giampieri nei m.100 over 35. Nel settore salti ancora una volta dominatrice la fuoriclasse Giulia Perugini nell’alto F75 e Francesco Trubbiani nel lungo per gli M65; nel mezzofondo si sono imposti, entrambi negli 800 metri Elio Severini M50 e Brunella Brandoni F65 mentre nel settore lanci, ancora una volta a conferma della grande validità in questo campo, si sono affermati Vincenzo Cappella nel giavellotto M70, Gabriele Ferramondo nel Martello con maniglia corta M55, Gabriella Belardinelli nel giavellotto F60 ed Amalia Micozzi nel peso F75. Medaglia d’argento infine per il velocista over 40 Luca Salvatori nei m. 100 e 200, per Giancarlo Mariani M65 nei m. 100 e nel martello con maniglia corta e da ultimo per Bruno Dezi nel peso per gli M70.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X