Rigori fatali per la Recanatese
La Coppa sorride al Matelica

SERIE D - Domenica all'Helvia Recina la sfida contro la Maceratese per il secondo turno
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Mat-Rec 2

di Sara Santacchi

Tra Matelica e Recanetese, dopo una partita che ha lasciato col fiato sospeso fino all’ultimo secondo è la lotteria dei rigori a decidere. Ha la meglio la compagine allenata dal tecnico Carucci che dopo essere passata in vantaggio al 9’ con Jachetta, subisce il pareggio quindi il sorpasso, nella ripresa, ma è brava a crederci fino all’ultimo istante riuscendo a stabilire il definitivo 2-2 proprio al 94′. Matelica col lutto al braccio per la scomparsa di un familiare del vice presidente Gambini. Ritmi non elevatissimi nei primi 45 minuti nel quale c’è un autentico botta e risposta tra le due compagini. E’, infatti, la squadra di casa a passare in vantaggio con Jachetta che di testa sfrutta un rinvio corto di Bolzan e segna l’1-0. Passano solo pohi minuti e al 13’ la Recanatese ristabilisce il pareggio con Iacoponi che infila una punizione dal limite direttamente sotto al “7” chiudendo di fatto la prima frazione di gioco. Nella ripresa gli ospiti hanno un maggior possesso palla che riescono a gestire rendendosi pericolosi al 54’ ancora Iacoponi. Al 68’ c’è quindi il sorpasso della Recanatese che nasce da un contropiede di Galli: è lo stesso numero 9 a servire sul secondo palo Palmieri che infila il 2-1. Il Matelica ci crede e Api, entrato al posto di Staffolani al 70’, quando manca solo una manciata di secondi al fischio finale, è atterrato in area da Patrizi riuscendo così a guadagnare un calcio di rigore che realizza lui stesso segnando il 2-2 che arriva insieme ai tre fischi dell’arbitro. Sono quindi i calci dal dischetto a decidere le sorti delle due compagini ed è il Matelica a imporsi per 5-4. Dopo l’errore di Moretti, segue quello di Bolzan e si va, dunque, a oltranza. Il giovane Scotini con freddezza va a segno, mentre Piraccini spedisce la sfera alta sopra la traversa. Tutti a Macerata, dunque, per la partita di domenica prossima (25 agosto) all’Helvia Recina.

il tabellino:

MATELICA: Spitoni, Silvestrini, Ciabattoni, Scartozzi, D’Addazio, Ercoli, Moretti, Scotini, Cognigni, Staffolani (70’Api), Jachetta. All: Carucci

RECANATESE: Verdicchio, Spinaci, Brugiapaglia, Piraccini, Patrizi, Bolzan, Gigli, Garcia, Galli, Iacoponi, Palmieri (81’Agostinelli). All: Pierantoni.

Arbitro: Cesaroni di PS. Assistenti: Grisei di Mc e Redaelli di Ps.

Marcatori: 9’Jachetta, 13’ Iacoponi, 68’ Palmieri, 94’Api.

Note: spettatori circa 500. Ammoniti: Ciabattoni (M), Scartozzi (M), Patrizi (R), Bolzan (R).

Angoli: 6-1.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X