Lo spirito imprenditoriale marchigiano primo in Europa

Il presidente Gian Mario Spacca ha ricevuto oggi, nella sede del Parlamento Europeo, il premio "European Entrepreneurial Regions 2014"
- caricamento letture
Il presidente Spacca riceve il premio nella sede del Parlamento europeo

Il presidente Spacca riceve il premio nella sede del Parlamento europeo

Il premio European Entrepreneurial Regions 2014 (Premio Regione Imprenditoriale Europea) va alla Regione Marche. Il presidente Gian Mario Spacca ha ricevuto oggi, dalle mani del presidente del Comitato delle Regioni Ramón Luis Valcárcel Siso il prestigioso riconoscimento con cui il CdR premia le Regioni che si sono contraddistinte in Europa per la loro visione e il loro spirito imprenditoriale, per la qualità, l’efficacia e il successo a lungo temine della loro strategia per le piccole medie imprese, nonché per la volontà politica di attuarla.

Un premio che assume un valore ancora maggiore in considerazione del fatto che le Marche sono la prima Regione italiana ad esserne insignita e tra le appena 12 Regioni in tutta Europa ad averlo ricevuto. Da oggi, dopo la consegna nel corso della cerimonia che si è tenuta al Parlamento Europeo, le Marche possono fregiarsi del marchio EER che consente alle Regioni che lo ottengono di incrementare la visibilità, interna ed esterna, divenendo un punto di riferimento per altre regioni e un esempio di approccio strategico alle politiche per le PMI da seguire e imitare.

“Il premio – ha detto Spacca – viene assegnato alla Regione con la strategia di politica imprenditoriale più convincente e con maggiore proiezione futura. Un grande vanto, dunque, per il governo regionale, essere riuscito ad ottenerlo, tanto più in un momento di crisi in cui le scelte di governo assumono un ruolo decisivo per affrontare le difficoltà. Ad incidere sulla scelta delle Marche quale regione imprenditoriale europea 2014 è stata la valutazione positiva da parte della giuria del cosiddetto Piano di prospettiva, vale a dire la strategia regionale in materia di politiche industriali. E’ il ‘patto’ della Regione – la prima in Italia a recepire i principi dello Small business Act nel 2010 e ad intraprendere misure attuative nell’ambito del credito e finanza, delle aggregazioni e reti di impresa, della semplificazione amministrativa – con le piccole medie imprese”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X