Neopatentato fa “strike”
e danneggia tre auto in sosta

MACERATA - Incidente spettacolare all'alba lungo viale Puccinotti. Ritirata la patente al guidatore, che si è giustificato dicendo di aver avuto un colpo di sonno
- caricamento letture

incidente neopatentato

Neopatentato perde il controllo dell’auto e danneggia tre veicoli in sosta lungo viale Trieste, a Macerata. E’ successo all’alba di oggi. Il giovane è risultato positivo all’alcoltest, nel sangue aveva un tasso di alcol inferiore a 0,5 grammi per litro, ma per chi ha appena preso la patente il valore deve essere zero. In seguito all’incidente il giovane guidatore è stato multato e la sua patente ritirata.
Spettacolare incidente alle sei di questa mattina lungo le mura di Macerata. Un giovane, alla guida di una Fiat Punto, giunto alla fine di viale Puccinotti e superata la curva dopo l’edificio dell’ex Palace, che immette in viale Trieste, perde il controllo della sua utilitaria. Che a quel punto sterza verso sinistra, uscendo dalla carreggiata e finendo nel parcheggio che corre ai piedi delle mura cittadine. Lì sono in sosta tre auto, una Ford, una Alfa Romeo e una Citroen. La Punto, ormai senza più controllo, fila dritta nel parcheggio e impatta violentemente contro le tre vetture in sosta. Prende in pieno la Ford, sulla parte posteriore, mentre l’Alfa Romeo rimane schiacciata tra questa e la Citroen.  Distrutta, nell’impatto, la Punto del giovane. Un passante vede l’incidente e chiama la polizia. Sul posto arriva la Stradale. Agli agenti il giovane spiega che è successo tutto per via di un colpo di sonno. Comunque, visto che ha appena preso la patente, i poliziotti gli fanno l’alcoltest. E risulta che ha bevuto. Non molto. Ma come neopatentato il tasso alcolico nel sangue doveva essere zero. Per il giovane, in seguito all’incidente, è scattato il ritiro della patente.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X