Recanatese, il tempo passa
Il baby Palmieri verso il Padova

CALCIO - Il termine per presentare la domanda di ripescaggio scade il 4 luglio, ma la situazione societaria è stagnante a più di un mese dalla fine del campionato che ha sancito la retrocessione in Eccellenza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il giocatore della Recanatese Federico Palmieri

Il giocatore della Recanatese Federico Palmieri

di Mauro Nardi

A più di un mese dalla fine del campionato tutto ancora tace alla Recanatese, tanto che iniziano a circolare voci di un possibile riassetto societario dirigenziale con la sostituzione di alcuni elementi dello staff. Al momento l’unica certezza che è arrivata per bocca del presidente Sandrino Bertini, è che verrà inviata all’organo competente la domanda per il ripescaggio in serie D. Un percorso che però si preannuncia particolarmente lungo visto che le graduatorie non verranno ufficializzate prima di metà luglio (il termine per le domande scade il 4 luglio), dopo di che, una volta stilate le speciali classifiche, una per le squadre retrocesse attraverso i play out e l’altra per quelle scese direttamente perché posizionate all’ultimo e penultimo posto, bisognerà attendere le varie vicissitudini che si verificheranno nel panorama della serie D. Ovvero squadre bocciate dall’organo di controllo della Covisoc, o che semplicemente non si iscrivono per problemi economici o si fondono con altre. Nella migliore delle ipotesi si saprà qualcosa solo ad agosto, ma nell’entourage giallo – rosso c’è particolare fiducia nel ripescaggio. Primo perchè i conti sono in regola, secondo perchè in novanta anni di storia non ci si è mai affidati alle carte bollate per risalire di categoria. Positività a parte, si profila una estate lunga e bollente proprio a causa dell’incertezza del campionato che si andrà ad affrontare. Una incognita che sta condizionando e non poco le mosse della società, che deve sciogliere ancora il nodo allenatore dopo la piu’ che probabile separazione con Mirco Omiccioli. Poi c’è la costruzione dell’organico a partire dalle conferme. Per il momento è tutto in standby e le uniche voci di mercato vedono coinvolto il baby Federico Palmieri, classe 95 e fiore all’occhiello della squadra juniores nella quale ha segnato una valanga di gol. Il gioiellino di Appignano che quest’anno ha esordito in prima squadra con tanto di gol alla Jesina, sembra appetito da club professionistici tanto che nelle scorse settimane pare sia stato a Padova per un provino con il club che milita in serie B.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X