La Civitanovese blocca la capolista

SERIE D - Al Polisportivo finisce 0-0 contro il San Cesareo. I ragazzi di Cornacchini sfiorano il successo nonostante l'inferiorità numerica per tutto il secondo tempo per il rosso ricevuto da Ekani. Il discorso salvezza è rimandato agli ultimi 90'
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

CIVITANOVESE 0 SAN CESAREO 0di Laura Barbato

La Civitanovese con l’uomo in meno per quarantacinque minuti, riesce nell’impresa di bloccare il San Cesareo sullo 0-0 e la Samb ne approfitta e guida la classifica con 68 punti. Come era da copione a fare la partita è la squadra di casa che ha un assoluto bisogno di vincere il match se vuole chiudere con una giornata d’anticipo il discorso salvezza. La prima occasione da gol è per la squadra ospite: al 3’ Siclari con il destro tenta la conclusione a girare con Perozzi che tocca quel tanto che basta per mandare la palla in angolo. Dieci minuti dopo Boateng, ultimo uomo in fase difensiva, sbaglia il passaggio e Delgrado prova ad approfittarne ma il centrocampista rossoblu riesce a recuperare sul giocatore avversario, rimediando così all’errore precedente. Alla mezz’ora prime scintille in campo dopo lo scontro tra Covelli e Galluzzo, è solo il preludio per quello che avverrà al 45’ con Ekani che si fa espellere per un fallo di reazione. Civitanovese che si appresta a giocare un tempo in inferiorità numerica. Al 9’ della ripresa punizione interessante dal limite: sulla palla c’è Bisio che mette un cross perfetto per Galli che non ci arriva. Un minuto dopo Covelli tenta la percussione in avanti, dribblando un paio di avversari, si gira e calcia con la sfera che termina di poco al lato. Al 11’ è Botticini che tenta la conclusione dalla lunga distanza. Al 33’ Covelli ci riprova ma il suo tiro viene intercettato dalla difesa.

CIVITANOVESE 0 SAN CESAREO 0 (1)

L’opportunità più grande per i rossoblu arriva al 42’ con il neo entrato Ridolfi che solo davanti al portiere tenta la conclusione più difficile: tiro a giro sotto l’incrocio dei pali, ma la palla termina fuori e gara che termina a reti inviolate. I rossoblu, nonostante le espulsioni di Ekani e Cornacchini (al 35’ del secondo tempo) hanno dato vita a una delle migliori prestazioni del campionato e hanno avuto diverse occasioni per andare a segno e chiudere definitivamente il discorso salvezza. Un punto importantissimo, quello di quest’oggi, ma rimane il rammarico per non aver centrato la porta. Ora ci si gioca tutto nell’arco degli ultimi novanta minuti della stagione contro l’Agnonese che oggi ha battuto l’Ancona in casa per 4-3.

CIVITANOVESE 0 SAN CESAREO 0 (3)

il tabellino:
Civitanovese: Perozzi 6.5; Botticini 6.5; Ekani 4; Boateng 6.5; Sensi 6; Torta 6; La Vista 6 ( 15’st. Digno 6); Moretti 6.5; Covelli 7; Biso 7; Galli 6.5 ( 39’st.Ridolfi 6). All. Cornacchini. A disposizione: Tubaro; Filopati; Monti; Nardone; Ridolfi; Bubalo; Digno.

San Cesareo: Del Duchetto 6.5; Sablone 6; Bernardi 6.5 ( 36’st.Cossa s.v.), Mucciarelli 6; Galluzzo 5.5; D’Andrea 6 ( 11’st.Del Vecchio 6); Delgrado 6.5; Mancini 6.5; Hrustic 6; La Rosa 6 ( 36’pt. Sabatino 6.5); Siclari 6.5. All. Ferazzoli. A disposizione: Bravetti; Tarantino; Vincenzo; Cossa; Sibilia; Sabatino; Del Vecchio.

Arbitro: Pillitieri di Palermo.

Note: spettatori: 400 circa. Ammoniti: 19’st. Delgrado; 31’st. Torta. Espulso: 45’pt. Ekani.

CIVITANOVESE 0 SAN CESAREO 0 (2)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X