Matelica distratto, la Vigor ne approfitta

ECCELLENZA - A Senigallia finisce 1-0. Festa promozione rinviata di una settimana per la formazione di Carucci che rimane con nove punti di vantaggio a tre giornate dalla fine del campionato
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Matelica-Tolentino (9)

di Sara Santacchi

Vittoria meritata della Vigor Senigallia con una capolista distratta e all’altezza del primato solo nei primi 20 minuti. Tre punti inportanti per i padroni di casa in chiave salvezza e festa promozione rinviata a domenica  per il Matelica. Buona partenza degli ospiti che al primo minuto ha subito un’occasione da gol. Su perfetto angolo di Cacciatore, Staffolani in rovesciata conclude alto sulla traversa. Al 7° Api recupera palla dalla trequarti avversaria e trova Cacciatore in area che si trova  a tu per tu con il portiere. Moscatelli para. Matelica ancora vicino al gol al 14°, dopo un batti e ribatti in area Staffolani serve Silvestrini che conclude debolmente sul portiere. Al 24° avanza Gregorini sulla fascia sinistra e piazza una buona palla per Pesaresi al centro. Colpo di testa alto sulla traversa. Cresce la Vigor e al 32° Angelelli dal limite sfiora il palo con un forte diagonale.  Pericolo di nuovo il Matelica al 36° con Api che riceve un cross di Silvestrini in area e ad un metro dalla porta consegna la sfera al portiere. Senigallia in vantaggio al 43° con Carboni che riceve da sinistra al centro dell’area e batte Spitoni. Nella ripresa prima occasione per gli ospiti all’ottavo con Cantarini che dalla distanza calcia di destro alto sulla traversa. Al 21° calcio di punizione dal limite. Pesaresi  calcia potente nello specchio ma Spitoni trattiene. risponde il Matelica dopo quattro minuti, Cacciatore si libera di un avversario dal limite e serve Avi in area. Tiro di sinistro sull’esterno della rete. Al 33° assist dalla sinistra di Lazzoni per Cacciatore che in area sbaglia di poco. Contropiede della Vigor al 41°, Pesaresi cerca Carboni che non approfitta dell’occasione e tira fuori. Ultima occasione per il pari nei minuti di recupero con un gran turo di Cacciatore dal limite con  Moscatelli che si supera deviando in angolo in tuffo.

Il tabellino: 

VIGOR SENIGALLIA:  Moscatelli,  Zandri, Gregorini S., Ruggeri,  Morganti, Tombari,  Angelelli (Chiarucci dal 12 st),  Carboni (Gregorini T. dal 38st), Siena (Rossetti dal 16st), Pesaresi, Mucaj.  All. Clementi.

MATELICA: Spitoni, Silvestrini, Severini, Cantarini (Trudo dal 29st),  Galuppa, Ercoli, Scotini (Vitali dal 20st), Lazzoni, Api (Jachetta dal 36st),  Cacciatore, Staffolani.  All. Carucci.

ARBITRO: Paolini di Ascoli Piceno

RETI: Carboni al 43° pt

NOTE: spettatori circa 400. Ammoniti Morganti  e Pesaresi (Vigor); Avi, Lazzoni e Ercoli (Matelica).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X