Taglio del nastro per “Macerata Digitale”

La mostra è stata allestita dall'Accademia di Belle Arti
- caricamento letture
mostra-macerata-digitale_gruppo

Rossella Ghezzi e Paola Taddei rispettivamente Docente di Graphic design e Direttrice dell’Accademia, Federica Curzi assessore alle politiche giovanili e Anna Pisani coordinatrice della Comunicazione di Macerata Digitale

Aperta ieri l’esposizione “Macerata Digitale: idee in mostra”, allestita dall’Accademia di Belle Arti, nello spazio Mirionima di piazza della Libertà 7, con gli elaborati grafici realizzati per il nuovo brand di Macerata Digitale: una rete in comune!”.

Al taglio del nastro l’assessore alle politiche giovanili Federica Curzi, la direttrice dell’Accademia Paola Taddei e la professoressa Rossella Ghezzi del corso di Graphic Design che insieme ai prof. Matteo Catani e Stefano Lucinato ha seguito i lavori dei sessanta ragazzi che hanno partecipato al concorso d’idee, lanciato dal tavolo che cura la comunicazione del progetto.
In mostra l’elaborato vincitore del concorso, realizzato da Vincenzo Antonini del secondo anno di Graphic Design, insieme ai migliori lavori selezionati, nonchè un video che propone al visitatore tutti i progetti a testimonianza della ricca partecipazione degli studenti all’iniziativa .
Il nuovo brand di Macerata digitale, prescelto dalla commissione formata dai rappresentanti degli enti partner, contrassegnerà le iniziative e i servizi legati al digitale in città, operativi entro il mese di aprile
Si tratta di una proposta giovane ed intuitiva, che evoca in maniera vivace i concetti della città attraverso la simbologia delle arcate dello Sferisterio, monumento simbolo di Macerata, nonché del digitale attraverso il balloon all’interno della lettera D come richiamo alla comunicazione tra i giovani, target del progetto.Macerata-digitale_allestimento “La partecipazione dell’Accademia al progetto Macerata digitale e al concorso d’idee per il logo – ha detto la direttrice Paola Taddei – va nella direzione di una concezione contemporanea del nostro istituto che si apre e dialoga con la città ed il territorio”.
“Macerata digitale è una palestra di sinergie fruttuose per una città come la nostra, che vuol avere le carte in regola per essere sempre più meta preferita per la formazione, una sinergia che ha permesso la crescita dei servizi allo studente ed al cittadino – ha aggiunto Federica Curzi, invitando tutti alla presentazione dei servizi e del wi-fi il prossimo 18 aprile.
Il progetto Macerata Digitale, promosso e sostenuto dal Dipartimento giovani della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci, è realizzato da Comune, Unimc, Accademia, Ersu, Provincia, Confcommercio, Confesercenti, Strade d’Europa e Laboratorio Giovanile Sociale. La mostra rimarrà aperta fino a domenica 7 aprile dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 19,30 (domenica ore 19).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X