Lube, domenica la gara numero 800 in A
Anche la Di Francisca al Fontescodella

VOLLEY - L'olimpionica di Jesi sarà omaggiata con la maglia numero 1 dei Campioni d'Italia. Il centrale Stankovic è proiettato sulla terza sfida con i pontini: "Siamo i più forti in Italia e vinceremo"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

800 serie A

La gara di domenica prossima al Palasport Fontescodella di Macerata contro l’Andreoli Latina (Gara 3 dei quarti di finale play off della Linkem Cup, inizio ore 17.30) sarà la numero 800 della Lube in Serie A. Un cammino iniziato nella stagione 1993/1994, ovvero quando la società cuciniera, fondata nel 1990 e partita dalla Serie C, debuttò in A2 giocando con la denominazione Lube Carima Treia, e che prosegue con lo stesso entusiasmo e la stessa voglia di restare in alto anche oggi, dopo ben 18 stagioni consecutive vissute da protagonista nella massima serie, dove i biancorossi hanno debuttato nel 1995/1996. Il bilancio totale delle partite disputate finora è di 529 vittorie e 270 sconfitte. Di seguito il dettaglio completo delle gare disputate, con lo specifico delle varie competizioni a cui si riferiscono (dati forniti da Giacomo Tarsi di Volleyball.it):

Elisa Di Francisca

Elisa Di Francisca

Serie A1 – Regular Season: 446 gare giocate, 300 vinte e 146 perse.
Serie A1 – Play off: 98 gare giocate, 47 vinte e 51 perse.
Serie A1 – Coppa Italia: 50 gare giocate, 32 vinte e 18 perse.
Serie A1 – Supercoppa: 6 gare giocate, 3 vinte e 3 perse.
Serie A1 – Play off di qualificazione alla Coppa Cev: 10 gare giocate, 7 vinte e 3 perse.
Serie A2 – Regular Season: 60 gare giocate, 47 vinte e 13 perse.

DRAGAN STANKOVIC PROIETTATO SU GARA 3 – “Purtroppo – dice il centrale serbo, riferendosi alla sconfitta rimediata dai biancorossi all’esordio nei play off della Linkem Cup – mercoledì sera a Latina abbiamo giocato quella che è stata probabilmente la nostra più brutta partita, ed il rammarico maggiore sta nel fatto che sia arrivata proprio in un momento così importante della stagione. Nell’economia del risultato finale ha pesato molto l’aver perso il secondo set dopo essere stati in vantaggio, ed aver ancor prima vinto bene il primo, portandoci dunque sull’1-0. Dove abbiamo sbagliato? Si è trattato di una questione mentale, credo che il problema sia stato nell’aver pensato troppo a quello che avrebbero fatto i nostri avversari, invece di concentrarci su noi stessi. Ed è proprio quest’ultima cosa che dovremo fare domenica prossima, in Gara 3, come anche nelle successive partite. E’ la chiave decisiva del nostro futuro, l’unica, perché siamo una squadra forte, probabilmente la più forte in Italia, e giocando da ora in poi sempre al massimo vinceremo questa serie. Sono sicuro che prestazioni come quella dell’altra sera non si ripeteranno più. Io credo fermamente in questa Lube”.

DI FRANCISCA AL FONTESCODELLA – Domenica prossima in occasione di Gara 3 dei quarti play off della Linkem Cup tra Lube e Andreoli Latina, a tifare per i biancorossi sugli spalti del Palasport Fontescodella ci sarà anche l’olimpionica della scherma Elisa Di Francisca, vincitrice di due medaglie d’oro (nel fioretto individuale e nel fioretto a squadre) ai Giochi di Londra 2012. Marchigiana di Jesi e testimonial ufficiale di Banca Marche. Prima del fischio d’inizio della partita le verrà consegnata una maglia da gioco ufficiale della Lube personalizzata con il suo nome ed il numero 1.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X