L’Esanatoglia torna a sognare
Abbadiense superata in rimonta

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN TERZA - Decisiva la doppietta del bomber Mamudi. Per i locali illusorio il gol di Calamante
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Mamudi

Mamudi dell’Esanatoglia

di Luigi Labombarda

L’Esanatoglia coglie una preziosissima vittoria a Santa Maria in Selva, battendo 2-1 l’Abbadiense e riaccendendo le sue speranze di riprendere quel primo posto del girone F di Terza categoria, lasciato a causa di un girone di ritorno da dimenticare. Prova di carattere per i ragazzi di mister Palazzi, che ci hanno creduto fino all’ultimo nonostante l’inferiorità numerica e lo svantaggio. L’Abbadiense si dispera per una vittoria sfumata negli ultimi cinque minuti di gara e vede vacillare la possibilità di partecipare ai playoff, visti gli attuali dieci punti di distacco dalla seconda piazza; per i gialloverdi saranno comunque decisivi gli scontri diretti con Visso (dopo la sosta pasquale) e Pievebovigliana all’ultima giornata.

LA CRONACA – Prima fase di gioco in sostanziale equilibrio, con l’Abbadiense che cerca di costruire qualcosa in avanti ma si sente l’assenza di un riferimento offensivo come Antolini. La prima conclusione pericolosa è però dell’Esanatoglia al 25’, con un sinistro dal limite di Di Prenda sul quale Faraoni si distende per deviare la sfera. Al 36’ bella azione tutta di prima per i padroni di casa, con Scattolini che pesca libero Borghiani ma la conclusione dell’attaccante è deviata in corner da Tizzoni. Due minuti dopo rispondono gli ospiti con una occasione per Mamudi, che prova una girata nel cuore dell’area ma la palla finisce fuori. In chiusura di tempo, cross perfetto di Biagini per la testa di Borghiani da distanza ravvicinata ma ancora una volta Tizzoni è bravo ad opporsi. La ripresa vede l’Esanatoglia partire meglio, più aggressiva, ma è l’Abbadiense ad avere due opportunità, al 53’ con un destro di Gagliardini alzato da Tizzoni sopra la traversa e al 59’ con un tentativo di Pandolfi da breve distanza che manca il bersaglio, fino al 61’ quando accade l’episodio che sblocca il risultato. Menghini viene agganciato in area da Mattioni e l’arbitro assegna il calcio di rigore: Tizzoni para il sinistro di Calamante ma il direttore di gara fa ripetere la massima puninzione perchè almeno tre giocatori ospiti sono entrati in area prima della conclusione. Al secondo tentativo Calamante spiazza Tizzoni e porta in vantaggio l’Abbadiense. A questo punto però i padroni di casa spariscono progressivamente dal campo, con in particolare la linea mediana che si spegne ed è sovrastata dagli ospiti che si riversano in avanti. Al 65’ Lorenzotti serve Mamudi in area, Faraoni esce e chiude lo specchio della porta. Al 77’ l’Esanatoglia resta in dieci per l’espulsione (doppio giallo) a Ruffini. Al 79’ altro scontro in area tra Mamudi e Faraoni (sul quale gli ospiti protestano vibratamente chiedendo il rigore), la palla giunge a Pavoni che ha una grandissima occasione ma, all’altezza del dischetto del rigore, spara il pallone alle stelle. Un minuto dopo Faraoni si oppone ancora a Mamudi ma deve capitolare all’85’: il portiere gialloverde respinge di pugno una punizione battuta dal lato corto dell’area, la palla si alza a campanile, Mamudi si coordina in perfetta rovesciata e batte l’estremo avversario per il tanto agognato pareggio. La gara però non è ancora chiusa: al 92’ Mattioni batte un calcio d’angolo, la palla attraversa tutta l’area e la retroguardia di casa non riesce a spazzarla via, Mamudi è appostato sul palo più lontano e appoggia in rete l’incredibile 1-2.

IL MIGLIORE: Abdulkadr Mamudi (Esanatoglia). Cinque gol nelle ultime due gare ma la doppietta di oggi ha una importanza fondamentale perchè rilancia la sua squadra nella corsa alla promozione.

IL TABELLINO:

ABBADIENSE: Faraoni 6, Santanatoglia 6 (dall’83’ Benedetti sv), Pizzichini 6, Gagliardini 5,5, Capomasi 6,5 (dal 51’ Romagnoli 5,5), Calamante 6,5, Borghiani 6 (dal 79’ Giannangeli sv), Pandolfi 6, Tedeschi 5,5, Scattolini 6, Biagini 6 (dal 48’ Menghini 6,5). A disp. Bruno, Cipolletti, Orioli. All. Lupetti.

ESANATOGLIA: Tizzoni 6,5, Mattioni 6, Bulku 6,5, Eleonori 6, Nasoni 5,5, Lorenzotti 6,5, Baroni 5 (dal 46’ Ruffini 5), Galluzzi 6, Mamudi 7, Di Prenda 6,5 (dal 66’ Binni sv), Pavoni 6. A disp. Ferretti, Del Gaiso, Pinelli, Albanese, Giordani. All. Palazzi.

ARBITRO: Frapiccini di Macerata

RETI: 63’ Calamante rig. (A), 85’ e 92’ Mamudi (E)

NOTE: angoli 6-2. Ammoniti Capomasi, Borghiani (Abbadiense), Mattioni, Nasoni e Galluzzi (Esanatoglia). Espulso al 77’ Ruffini (Esanatoglia) per doppia ammonizione. Recuperi 1’ p.t. – 4’ s.t.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X