Girano di notte a fari spenti
I carabinieri li arrestano per furto

MONTECOSARO SCALO - Un suv è stato fermato da una pattuglia che stava controllando la frazione. In manette un 50enne e due 26enni residenti in zona, che avevano rubato del gasolio da un deposito poco distante
- caricamento letture
Gli attrezzi sequestrati dai carabinieri di Montecosaro

Gli attrezzi sequestrati dai carabinieri di Montecosaro

di Filippo Ciccarelli

Questa volta il “colpo” lo hanno messo a segno i carabinieri della Compagnia di Civitanova, che hanno fermato un suv  a Montecosaro Scalo a bordo del quale c’erano tre uomini che avevano commesso un furto, mentre erano impegnati nel controllo del territorio. La pattuglia dell’Arma ha intercettato il veicolo che, intorno alle 3 del mattino, viaggiava a fari spenti mentre svoltava in una stradina poco frequentata.  Il movimento del suv non è però sfuggita ai due carabinieri in servizio, appartenenti alla stazione di Montecosaro, che hanno intimato l’alt e perquisito il veicolo: uno dei tre uomini a bordo aveva addosso coltelli di genere proibito, e dalle verifiche immediatamente successive sono saltati fuori anche diversi attrezzi da scasso, come cesoie e grimaldelli. Nascosti nella vettura anche tubi e taniche di carburante: con l’ausilio di un’altra pattuglia, appartenente al radiomobile di Civitanova, è stato ricostruito l’itinerario del gruppo e i carabinieri hanno appurato che poco prima i tre avevano messo a segno un furto in un deposito di mezzi industriali, dove era stato sottratto del gasolio.

I militari hanno verificato e trovato evidenti tracce di effrazione: per i tre, un cinquantenne e due ventiseienni residenti in zona – tutti di nazionalità italiana – è scattato l’arresto per concorso in furto aggravato.  Sono stati sequestrati tutti gli arnesi da scasso, i coltelli di genere proibito ed il suv che, a luci spente, avevano utilizzato per commettere il reato e tentare di sfuggire al controllo dei carabinieri di Montecosaro. Gli arrestati sono ora a disposizione del magistrato di turno alla Procura di Macerata, per la convalida ed il rito direttissimo.
L’Arma della costa, su indirizzo del Comando Provinciale Carabinieri di Macerata, sta conducendo, specie durante la notte, intense attività di controllo del territorio. Soltanto sabato scorso, sempre a Montecosaro Scalo e nuovamente intorno alle 3 di ARRESTO MONTECOSARO ATTREZZInotte, l’assidua vigilanza delle gazzelle del radiomobile aveva consentito di fermare un giovane che si intratteneva in auto, nei pressi di un noto bar: il ragazzo, perquisito, è stato trovato in possesso di 26 grammi di stupefacente. Anche in quell’occasione i carabinieri erano impegnati nella prevenzione di furti in danno di esercizi pubblici durante un orario, come quello notturno, ad alto rischio di “spaccata”. Come era accaduto, neanche un mese fa, quando sempre i carabinieri di Civitanova e sempre a Montecosaro avevano arrestato 4 romeni nel mentre si apprestavano ad irrompere in un’area commerciale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X