Primo hurrà casalingo per la Cingolana

ECCELLENZA - La rete di Tomeo su penalty stende la Vigor Senigallia ma la strada verso la salvezza sembra ormai compromessa
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tomeo Anton Giuliano

Tomeo Anton Giuliano

Era ora! Superando la Vigor Senigallia, la Cingolana è riuscita ad aggiudicarsi la prima partita casalinga di questa sofferta stagione. Non poteva fornire una prestazione smagliante, la Cingolana: però alla distanza è stata convincente per impegno e tenuta, imbrigliando la tenace opposizione della giovane Vigor Senigallia rimasta lucida e determinata pur disputando gli ultimi venti minuti in inferiorità numerica per l’espulsione d’un suo difensore. Faceva freddo allo Spivach, e un perfido vento a direzione irregolare falsava le traiettorie, consigliando palla a terra. Però tra il dire e il fare c’era di mezzo, per la Cingolana, il solito stato psicologico: vietato sbagliare perché la partita era stata giustamente etichettata da “ultima spiaggia” (puramente casuale ogni riferimento a quella di velluto per cui è turisticamente rinomata Senigallia) in riferimento alle residue opportunità da sfruttare per giocarsi poi la permanenza ai play off; e tesaurizzare al massimo le circostanze favorevoli. Nessuna ne ha avuta la Cingolana nel primo tempo, qualcuna se l’è procurata successivamente. Alla cronaca la conferma delle premesse e della pericolosità della Vigor Senigallia. Al 6’ pallone da Tinti per Zandri che di testa ha richiesto a Maccari un truffo per ribattere la minaccia. Al 10’ Tinti ha replicato il suggerimento per Zandri che ha tradotto l’imbeccata in una stoccata in diagonale a pelo d’erba sfiorando il bersaglio. La Cingolana si è fatta viva al 29’ con Testa che, ricevuta la palla da Alessandro Gigli, l’ha indirizzata centralmente verso Moscatelli per cui non è stato difficile bloccarla. Al 37’ ancora un’inzuccata di Zandri davanti a Maccari a cui è riuscito l’intento di annullare la minaccia. La ripresa è cominciata bene per la Cingolana che con Faris al 1’ ha impegnato Moscatelli. Poi al 10’ una fiondata di Zandri è sibilata a lato e al 26’ si è innescata la circostanza decisiva. Testa ha toccato corto dalla bandierina per Lorenzo Gigli che ha allungato la sfera indirizzandola in piena area ospite: effettuando l’aggancio della palla, Tomeo è stato atterrato da Giraldi che al 27’ l’arbitro ha espulso assegnando il penalty alla Cingolana tra le proteste degli ospiti. E al 28’ Tomeo dal dischetto ha spiazzato Moscatelli. Se al 31’ Faris, a un paio di metri dalla porta avversaria e in felicissima posizione, avesse avuto la mira giusta, la Cingolana avrebbe chiuso il discorso-Vigor. Al 33’ci ha provato Alessandro Gigli, su passaggio di Tomeo, però Moscatelli ha respinto la percussione. E al 42’ la Vigor ha vanamente protestato reclamando il rigore quando Federici ha stroncato, regolarmente per l’arbitro, uno spunto del subentrato Bittoni.

il tabellino:

CINGOLANA: Maccari, Mancini M., Federici, Tomassoni, Focante, Gianfelici, Gigli A., Gigli L., Tomeo ( Clementi E dal 42’ s.t.), Faris (Gambini dal 48’ s.t.), Testa. A disp.: 12 Emiliani, 13 Stocchi, 15 Torrisi, 16 Torelli, 17 Clementi, 18 Asani. Allenatore: Andrea Strappa.

VIGOR SENIGALLIA: Moscatelli, Tinti (Chiarucci dal 25’ s.t.), Giraldi, Ruggeri, Morganti, Gregorini S., Angelelli, Mucaj (Bittori dal 36’ s.t.), Siena (Gregorini T. dal 34’ s.t.), Pesaresi, Zandri. A disp.: 12 Schippa, 13 Spezie, 15 Mancini G., 16 Rossetti. Allenatore: Aldo Clementi.

ARBITRO: Biagini di Pesaro (Camela e Coppelli/Fermo).

MARCATORE: Tomeo su rigore al 28’ s.t.

NOTE: espulso per doppia ammonizione Giraldi al 27’ s. t. Ammoniti: Mancini, Gigli A., Zandri, Focante, Bittoni. Calci d’angolo 2-2 (p.t. 1-0 per la Cingolana). Un centinaio di spettatori. Recuperi: 1 + 4.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X