“Incontra l’opera”: studenti attori con Micheli

Domani 7 marzo tappa a San Ginesio. Prosegue senza sosta il percorso di avvicinamento alla lirica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
sanseverino

L’incontro di San Severino

Prosegue senza sosta il tour, nelle scuole superiori della provincia, del direttore artistico del Macerata Opera Festival Francesco Micheli. Dopo San Severino  e Recanati, domani (7 marzo) il progetto “Incontra l’opera” si sposta al Teatro “Giacomo Leopardi” di San Ginesio per ospitare gli allievi dell’ISS “Gentili”. Gli studenti, che diventeranno parte attiva nel corso dell’incontro salendo sul palco per piccoli momenti di recitazione, parteciperanno ad un viaggio alla scoperta del mondo del teatro: prima dal punto di vista architettonico e poi da quello artistico. Micheli poi passerà ad affrontare la storia di Giuseppe Verdi compositore per arrivare quindi ai due titoli in cartellone allo Sferisterio: Il Trovatore e Nabucco.

studentiIl progetto ha l’intento di riavvicinare i giovani al mondo dell’opera facendo capire quanto in realtà questa arte sia vicina a loro. I libretti infatti, molto spesso parlano di storie d’amore e i protagonisti, come nel Trovatore, sono giovanissimi, altre volte invece affrontano temi molto attuali. É questo il caso di Nabucco che, grazie a Verdi e alla sua coscienza civica, ha risvegliato il senso di patria in un popolo: quello italiano. Questo ciclo di incontri, organizzati dell’Associazione Arena Sferisterio con la collaborazione del Gruppo Gabrielli, si concluderà venerdì al teatro della Vittoria di Sarnano, per riprendere poi nel mese di aprile.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X