Volley maschile, Paoloni beffata a Ravenna

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Paoloni
Un tempio del volley, il Pala Costa, per una partita bella e appassionante che pone le sue premesse nelle 2 ore e 40’ del match di andata di cui ripropone l’intensità e l’esito favorevole alla squadra più esperta. Vince Bonitta, ma i numeri da capogiro sono quelli dei suoi allievi in azzurro Santangelo e Randazzo nel contesto di un attacco più regolare nelle percentuali di rendimento da parte della Paoloni. Tuttavia, il 50% di efficacia nel 1° set, il guizzo ai vantaggi nel terzo e un tie-break in cui il muro e l’ace di Bellone hanno fatto da spartiacque, orientano un risultato sempre in bilico. Dopo aver dominato il 4° set (avanti anche 9-16), la Paoloni ha il demerito di non approcciare di slancio il tie-break in cui viene costretta a rincorrere (4-1), trova le energie per impattare ma viene beffata. Un fallo in palleggio fischiato a Partenio (10-8), il blocco su Randazzo e il servizio pungente di Ravenna portano alla stretta di mano fra due grandi coach (Rosichini e Bonitta) che allenano grandi talenti.

RAVENNA: Bartoli 19, Borgogno, Cricca 8, Belloni 7, Bendandi, Spampinato (l), Porcellini 16, Mughetti, A. Cerquetti 3, Arnodo (L), M. Cerquetti 10, De Santis 1. All. Bonitta.
PAOLONI APPIGNANO: Pulcini, Catalini, Cenci, Diamantini 8, Grassi, Partenio 2, Randazzo 23, Ricci 5, Santangelo 29,  Tartaglione 13, Calistri (l1), Provvisiero (l2). All. Rosichini
ARBITRI: Fabris – Boscolo
PARZIALI: 25-23 (30’), 21-25 (30’), 27-25 (34’), 20-25 (30’), 15-11 (16’)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X