La Civitanovese perde a Termoli
e torna in zona play out

SERIE D - Decisiva la doppietta di D'Angelo per i molisani. I ragazzi di Cornacchini verso un finale di stagione da vivere in apnea
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'allenatore della Civitanovese Giovanni Cornacchini

L’allenatore della Civitanovese Giovanni Cornacchini

di Laura Barbato

La Civitanovese in terra molisana cede il passo al Termoli. Due tiri a girare di D’Angelo, stendono la squadra di Cornacchini che nonostante la discreta prestazione non riesce a strappare neanche un punto alla compagine di Giacomarro. Due reti di D’Angelo, al 14’ e al 21’ della ripresa, regalano al Termoli degli ex Mandorino e Spagna tre punti che le consentono di salire a quota 42; Civitanovese che rimane ferma a 28 punti e viene raggiunta dall’Isernia che quest’oggi ha pareggiato con l’Agnonese. Il Termoli inizia subito forte e al 1’, solo il salvataggio di Sensi sulla riga nega a Bartolini la gioia del gol. Dieci minuti dopo è ancora Bartolini a rendersi pericoloso, tentando il pallonetto, fuori misura, a scavalcare Tubaro. La prima occasione per i rossoblu arriva al 24’: dall’angolo di Moretti il colpo di testa di Galli termina di poco sopra la traversa. Al 35’ Tubaro è costretto a rifugiarsi in angolo per ben due volte, impedendo così la conclusione a Bartolini, il più pericoloso tra i suoi fino a questo momento. A tre minuti dal termine del primo tempo, lmbimbo sbaglia il rinvio dal fondo e per poco non serve La Vista, con i molisani che si salvano in calcio d’angolo. Primo tempo movimentato; le occasioni più importanti sono state tutte per i padroni di casa che proprio sul finale hanno rischiato la beffa. La prima opportunità della ripresa è per la squadra ospite che al 1’ con Galli cerca di sorprendere l’estremo difensore umbro, senza riuscirci. Al 14’arriva la prima rete del match: il tiro a giro, da fuori area, di D’Angelo è imprendibile per Tubaro. Al 21’ da un’ azione di prima del Termoli, arriva il gol partita: velo di Bertolini per D’Angelo che con un altro tiro a giro sorprende l’estremo difensore rossoblu. Al 36’ la Civitanovese accorcia le distanze con la rete di Nardone. Rete inutile per i rossoblu che periscono sotto i colpi di D’Angelo e il Termoli oltre a fare bottino pieno in questa stagione contro i marchigiani, vincendo sia all’andata che al ritorno e conquistando 6 punti in totale, dimostra di essere una grande squadra difficile da battere. Per Galli e compagni, dopo l’exploit di domenica scorsa contro l’Ancona era lecito aspettarsi qualcosa in più, ma  dopo l’andamento altalenante della stagione e le ultime belle uscite a questa squadra non si può chiedere di più.

il tabellino:
Termoli: Imbimbo, Viteritti, Di Mercurio, Fusaro, Cianni, Maglione, Bordi (41’st. Caravaglio), Falco, Miani, D’Angelo( 26’st. Mandorino) , Bartolini. All. Giacomarro.
A disposizione: Patania, Caravaglio, Giuliano, Mandorino, Marchesano, Panarello, Spagna.

Civitanovese: Tubaro, Torta, Ekani, Gadda, Sensi, Mallus, La Vista ( 30’st.Nardone), Moretti, Galli, Digno ( 19’st. Ridolfi), Boateng  (35’st. Botticini). All. Cornacchini.
A disposizione: Perozzi, Filopati, Botticini, Monti, Nardone, Ridolfi, Bubalo.

Arbitro: Mansi di Nocera Inferiore.

Reti: 14’st; 21’st. D’Angelo; 36’st. Nardone.

Note: ammoniti: 15’ pt. Fusaro; 26’pt. Torta; 18’st. Tubaro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X