Calcio a 5 Allievi, bella vittoria per il Cus Macerata contro la Polisportiva Mandolesi

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il positivo match di Recanati, sebbene terminato con una sconfitta, arriva la prima vittoria del 2013 per gli Allievi cussini, contro una compagine mai doma che ha tentato il raggiungimento di un risultato utile fino alla fine. Buon avvio della squadra di casa che sembra però un po’ ansiosa di sbloccare l’incontro fallendo così delle buone occasioni, gli ospiti non stanno comunque a guardare ed attuando un buon pressing impegnano l’estremo difensore locale Montecchiari che riesce a difendere bene la sua porta. Finalmente su una percussione delle sue Di Gregorio riesce a passare il pallone nell’area di rigore avversaria e l’accorrente Angiolani non sbaglia il tap-in 1 a 0; ci vuole poi tutta la caparbietà del bomber maceratese Di Gregorio per il 2 a 0 che chiude il primo tempo. La ripresa ricalca l’andamento della prima frazione di gioco ed il Cus segna ancora con un bel destro da fuori di capitan Marangoni – 3 a 0 – e subito con una magistrale serpentina Di Gregorio firma la sua doppietta personale e porta il punteggio sul 4 a 0. Tutto sembra facile per i padroni di casa ma il risultato  stretto alla Pol. Interrompe la serie di reti del Cus, Mandolesi che si sblocca con un secco diagonale da destra e porta il punteggio a 4 a 1 e, quando pochi minuti dopo una sfortunata deviazione di spalla di Marangoni manda la palla in fondo alla rete cussina 4 a 2, si teme il peggio. Pensiero confermato anche dall’arbitro che emette fischi un po’ dubbi. Per fortuna ci pensa Angiolani  -doppietta anche per lui- a chiudere i conti con un ficcante contropiede concluso al meglio che fissa il 5 a 2 definitivo. La nota dolente arriva sul finale di gara quando l’intervento falloso contemporaneo di 2 difensori sangiorgesi fanno cadere Carboni finendo anche loro sopra il pivot maceratese causando a quest’ultimo la frattura composta dell’omero sinistro vicino al polso costringendolo ad uno stop agonistico di circa 1 mese. Da sottolineare la buona prova corale del Cus Macerata, in particolare del grande portiere Montecchiari e delle frecce laterali Angiolani e Di Gregorio, necessaria ora una continuità di gioco e di risultati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X