Basket in carrozzina, febbraio mese nero per la Santo Stefano

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

“Che si sbrighi a finire questo mese!”. E’ un pò questo il commento generale in casa Santo Stefano – Banca Marche al termine dell’ultimo turno di campionato. Febbraio nero per la formazione di Porto Potenza che inanella la seconda sconfitta consecutiva. Dopo quella dello scorso fine settimana in casa contro Giulianova, infatti, la formazione neroverde perde anche a Roma con un passivo che lascia poco all’immaginazione per quanto concerne l’andamento del match (63-42 alla sirena finale) con il solo Hall in doppia cifra a referto (11 punti per lui). Si è trattata della prima prestazione della Santo Stefano poco convincente. Nelle precedenti, comprese le due sconfitte a Cantù e in casa contro Giulianova, i neroverdi avevano sempre lottato e ben figurato perdendo in modo ricambolesco dopo i tempi supplementari. A Roma, invece, non c’è stata quasi mai partita. Ora l’obiettivo dei portopotentini non è assolutamente ridimensionato. Nel mirino c’è sempre, infatti, la qualificazione per i play off, anche se senza dubbio la corsa si fa molto più affollata. La sconfitta della Santo Stefano, infatti, coincide anche con la tornata di riposo del Sassari e con un’altra vittoria del Porto Torres che, dopo aver battuto Roma e Padova, si fa davvero minaccioso. Rimane sempre molto interessante la posizione di classifica della Santo Stefano – Banca Marche, seconda solitaria subito dietro Roma che dista appena due lunghezze. Sassari, invece, si ritrova di colpo catapultata fuori dalla zona play off visto che Porto Torres ha messo la freccia e l’ha sorpassata in classifica. La Santo Stefano – Banca Marche dovrà dare il massimo nelle prossime due gare che mancano per la fine della stagione regolare per poter staccare il biglietto per i play off. Prossimo importantissimo match in casa, sabato 23 febbraio, alle ore 18 contro Padova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X