Colella avverte il Matelica: “Stiamo attenti, la Fermana è davvero forte”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il centrocampista Colella

Colella del Matelica

di Sara Santacchi

Il Matelica si prepara ad affrontare, per la ventiduesima giornata del campionato l’Eccellenza, la sfida, in trasferta, contro la Fermana. Senza il difensore D’Addazio, che dovrà affrontare la squalifica la squadra del tecnico Carucci scenderà in campo “con la voglia di fare bene – incalza il centrocampista Colella.  Appena archiviata la partita della scorsa settimana abbiamo iniziato a pensare a questa ulteriore sfida importante. Ci siamo allenati tutta la settimana come al solito col massimo impegno – continua – cercando di prepararla al meglio perché vogliamo affrontarla al massimo cercando di dare tutto. Questo d’altronde – spiega – come tutte le partite che andremo ad affrontare da qui in avanti o quelle che abbiamo già affrontato perché non ci sono sfide che valgano meno di altre”. Il centrocampista Colella ha ancora l’amaro in bocca per non essere riuscito a finire l’ultima partita affrontata contro la Fermana, la finale di Coppa Italia d’Eccellenza, giocata lo scorso 23 dicembre, nella quale fu costretto ad abbandonare il campo a causa di un brutto infortunio. “Anche per questo vorrò giocare dando il massimo. Da parte nostra – spiega poi – non c’è l’intenzione di guardare la classifica. Sappiamo che la Fermana è una squadra molto forte e senza dubbio di valore, per cui, non dobbiamo soffermarci su altro. E’ un’ottima formazione e credo che nessuna delle due compagini ci starà a rendere le cose facili all’altra. Ecco qui, dunque, che ci sono tanti stimoli per affrontare al meglio questa partita”. Non si guarda ad altro in casa del Matelica, dunque, se non a mantenere la concentrazione, una raccomandazione che ci tiene a fare anche Colella “ai miei compagni e a me – conclude – consiglio di stare attenti perché siamo coscienti delle capacità dell’avversario, ma anche noi non siamo da meno quindi ci sono tutte le carte per affrontarci a viso aperto. Dobbiamo affrontare la partita al massimo continuando come abbiamo fatto finora, nelle ultime sfide”. Per la trasferta di Fermo torneranno a disposizione del tecnico Carucci i difensori Boria e Silvestrini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X