Vittoria che vale la vetta per il Real Montecò
Visso strapazza il fanalino di coda Collevario

IL PUNTO SULLA TERZA CATEGORIA - L'impraticabilità dei campi fa rinviare dieci gare
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Visso

La formazione del Visso al completo

di Luigi Labombarda

La quarta giornata di ritorno della Terza categoria può dirsi disputata a metà: sono infatti ben dieci (su 21) le gare non disputate per l’impraticabilità dei campi a causa delle avverse condizioni meteo. Nessuna delle tre capoliste (Esanatoglia, Colbuccaro e Real Porto) è scesa in campo e quindi ogni discorso è rimandato ai recuperi programmati per il 20 febbraio. L’unica variazione degna di nota riguarda perciò il girone H dove momentaneamente il Real Montecò si porta al primo posto. Nel girone F non si è disputato il big-match Esanatoglia-Sefrense, non è scesa in campo neanche la Juve Club impegnata sul campo della Nova Camers (l’altra gara non disputata è Sforzacosta-Palombese). Chi invece ha giocato e per il momento ne giova dei rinvii delle altre è il Visso, che strapazza il fanalino di coda Collevario con un abbondante 5-2 e sale al quarto posto. Dietro la squadra di mister Mocci pareggiano Abbadiense (0-0 casalingo con il Pioraco) e Folgore Castelraimondo (1-1 a Matelica, vantaggio matelicese di Bruzzechesse e pareggio di Pompei), mentre torna al successo il Pievebovigliana con un rotondo 4-1 a San Severino contro l’Aurora. Sono solo due le gare disputate nel girone G: rinviata la super sfida Ripe San Ginesio-Colbuccaro, così come CSKA Corridonia-S.M. Petriolo, Colmuranese-G.Corridoniense, Nuova Pausula-Pennese e Vis Gualdo-San Ginesio. La neve sul sintetico di Collevario non impedisce invece lo svolgimento di Macerata 1921-Monte San Martino, con i padroni di casa che dilagano nella ripresa fino al risultato finale di 5-2: due reti di Cocchi e tre di Conicella per i biancorossi di casa, per gli ospiti a segno Andrea Casoni e Brasili. Vince anche il Valdichienti in trasferta contro il Borgo Mogliano: finisce 3-2 per gli uomini di Fabrizio Re, a segno con Bisonni, Principi e Centioni, mentre per il Borgo vanno in rete Micucci e Carlacchiani. Nel girone H il Real Porto non disputa la sua gara a Sambucheto, così come non si gioca neanche Amatori Appignano-Potentina. In testa al girone si porta al momento il Real Montecò, troppo forte per il Real Marche: finisce 4-1 per i giallorossi, a segno con Calcabrini, Ventura, Muzi e Scaduto. I civitanovesi di mister Moschettoni sono ora addirittura all’ultimo posto, scavalcati da La Saetta (vincente 3-0 sul Real Citanò) e Luna Insonne (pareggio in extremis 1-1 con l’Accademia). Finisce in parità anche tra San Marone ed Europa Calcio, un 2-2 che lascia molto rammarico ai giallorossi ospiti che vedono allontanarsi la quinta posizione in classifica. E’ preziosissimo infatti il successo del Real Molino, 3-2 al San Giuseppe con rete decisiva al 90’ di Campitelli, che dà ai sangiustesi un margine di 4 punti sui recanatesi dell’Europa.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Fabio Conicella (Just Macerata 1921). L’allenatore dei biancorossi non si è dimenticato del mestiere di bomber e si regala una serata da incorniciare, con una splendida tripletta al Monte San Martino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X