Lube-Cuneo, è tempo di Champions
Parodi: “Siamo più forti, vinceremo”

VOLLEY - Lo schiacciatore biancorosso presenta l'andata dei quarti di finale, in programma domani sera al Fontescodella: "Arriviamo a questo appuntamento preparati, loro sono una squadra molto forte ma il fattore campo ci darà una marcia in più"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Lo schiacciatore della Lube Simone Parodi

Lo schiacciatore della Lube Simone Parodi

Il Palasport Fontescodella di Macerata torna a riabbracciare l’Europa che conta, due settimane dopo la brillante vittoria contro i polacchi del Resovia, con cui i campioni d’Italia bissarono l’exploit dell’andata in Polonia. Domani sera alle 20.30 la Lube affronta la Bre Banca Lannutti Cuneo per l’andata dei Playoffs 6 della CEV Volleyball Champions League, in un remake ancor più importante del derby italiano che vide protagoniste le due medesime squadre già nella passata edizione della massima competizione continentale per club, ed in cui i biancorossi di Alberto Giuliani la sputarono al Golden Set. In quella occasione c’erano in palio i quarti di finale, stavolta sul piatto del vincitore della doppia sfida, che si completerà la prossima settimana in Piemonte (gara di ritorno a Cuneo mercoledì 13 febbraio alle 20.30) c’è invece la Final four della competizione, in programma a Oomsk (Russia), il 16 e 17 marzo. Un appuntamento che i biancorossi hanno già assaporato per ben tre volte (2002 ad Opole, 2007 a Mosca e 2009 a Praga), e che vogliono ritrovare a tutti i costi a distanza di quattro anni dall’ultima volta. Il tecnico dei campioni d’Italia Alberto Giuliani si presenterà all’appuntamento con la stessa rosa di giocatori che domenica ha espugnato Perugia in campionato, confermando il primato in classifica. Confermato dunque nella rosa dei dodici anche Cristian Savani, subito in campo al rientro dopo tre mesi di stop per l’infortunio alla caviglia sinistra. Al Fontescodella per l’occasione è atteso il pubblico delle grandi occasioni. La prevendita continua a gonfie vele, ma ci sono ancora biglietti disponibili e il botteghino del palasport sarà dunque regolarmente aperto sia oggi (15.30 – 19) che domani, dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 fino all’inizio della partita. Per info e prenotazioni chiamare lo 0733-293122.

I tifosi della Lube

I tifosi della Lube

PARLA SIMONE PARODI – “Arriviamo a questo appuntamento preparati – dice lo schiacciatore ligure, alla sua seconda stagione con la maglia della Lube – e non vediamo l’ora di scendere in campo. Questa partita ce la siamo guadagnata sul campo, eliminando il Resovia con due ottime prestazioni, e adesso andiamo ad affrontare Cuneo molto carichi, anche per il grande entusiasmo che ci accompagna da sempre in questa stagione. Sappiamo che domani potremo contare sul supporto del nostro pubblico, ma sappiamo anche che la Bre Banca è una squadra forte, che sta giocando bene. La sconfitta che ha rimediato domenica in campionato a Piacenza secondo me è da considerare alla stregua di un episodio, magari la testa era già a questo appuntamento europeo che è molto importante per entrambe. Dovremo cercare di esprimerci al meglio delle nostre possibilità, abbiamo tutti i mezzi per disputare una buona partita. Per me che sono cresciuto pallavolisticamente proprio nella società piemontese questa è sempre una sfida molto particolare, che mi regala tanti stimoli per giocare al meglio. Se riusciremo a giocare come sappiamo, siamo più forti“.

GLI ARBITRI – L’andata dei quarti di finale di Champions League tra Cucine Lube Banca Marche e Bre Banca Lannutti Cuneo sarà arbitrata dallo slovacco Peter Bajci e dall’austriaco Harald Sodja. Arbitro di riserva è l’ascolano Fabrizio Pasquali, CEV Supervisor il belga Willy Bruninx.

QUARTO DERBY ITALIANO IN CHAMPIONS – Quello di domani con Cuneo sarà il quarto derby italiano in Champions League per la Cucine Lube Banca Marche, che in passato ha già affrontato per due volte Trento (semifinale del 2009 a Praga, perdendo 0-3, e Playoffs 6 della passata edizione, venendo eliminata al Golden Set), oltre che la stessa Bre Banca, nei Playoffs 12 dello scorso anno. In quell’occasione i biancorossi, sconfitti in casa 3-0 nella gara di andata, andarono a prendersi la qualificazione in Piemonte prima vincendo la partita al tie break (quarto set vinto 26-24 e quinto 16-14), e poi il successivo Golden set col punteggio di 16-14.
Cuneo che in campionato occupa il quarto posto in graduatoria distanziata di 9 punti dalla capolista Lube, ha chiuso la prima fase della Champions League aggiudicandosi il Pool G, e si è qualificata a questo appuntamento eliminando con una doppia vittoria (3-0 e 3-1) gli sloveni del ACH Volley Lubiana, già avversari dei maceratesi nella Main Phase.

I PRECEDENTI CON I PIEMONTESI – 69 (37 successi Cuneo, 32 successi Macerata). In questa stagione le due squadre si sono già affrontate nella gara di andata della Regular Season, vinta da Cuneo in casa al tie break.

GLI EX – Wout Wijsmans a Macerata dal 2001 al 2003, Hubert Henno a Cuneo dal 2009 al 2012, Simone Parodi a Cuneo nel 2005-2006, nel 2007-2008 e dal 2009 al 2011. Sono ex della formazione piemontese anche l’allenatore biancorosso Alberto Giuliani, il vice Francesco Cadeddu e l’assistente tecnico Alfredo Martilotti, che in Piemonte hanno lavorato per due stagioni vincendo uno scudetto, una Coppa Italia, una Coppa CEV e una Supercoppa Italiana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X