Cluentina, mister Bonfigli striglia i suoi: “Mentalità sbagliata, dobbiamo cambiare”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

mister bonfigli

L’occasionale trasloco a Montecassiano ha prodotto una brutta sconfitta per la Cluentina nella sfida diretta per la salvezza con il Santa Maria Apparente. Sul sintetico l’incontro è terminato 3-1 per gli ospiti… quelli civitanovesi che così si sono portati a 25 punti mentre la Cluentina è rimasta a 18, a -3 dalla quota salvezza in possesso della Torrese che precede i biancorossi. Una sconfitta per certi versi inaccettabile perché la squadra di Piediripa è stata molle affrontando il match senza il piglio e l’agonismo richiesti ad un team che deve salvarsi. La cosa è grave anche perché accade per la seconda volta nell’arco di tre giorni. Mister che succede? ”Scendiamo in campo come fossimo una squadra di metà classifica, soddisfatti e rilassati dai precedenti pareggi con Montefano e Fiuminata. Sia a Loro Piceno che a Montecassiano (primo tempo sotto 0-2) abbiamo completamente sbagliato l’approccio e non deve più accadere.” Avevate anche delle assenze non indifferenti…”Per l’ inagibilità del nostro Valleverde avevamo scelto da tempo Montecassiano anche considerando la tecnica dei nostri giocatori e invece tra febbre e squalifiche eravamo privi di Canesin e Guzzini, i due elementi di qualità dietro Papasodaro (a segno per la terza gara di fila).” Va cambiata la metodologia d’allenamento? “La riprova che in settimana lavoriamo bene è data dal fatto che nei secondi tempi veniamo fuori. Un gol lo segniamo sempre ma dobbiamo prenderne meno.” Da un sintetico all’altro, nuovo nuovo. Domenica trasferta a Pollenza contro chi vi insegue a -2. Detto che la squadra dovrà giocare diversamente, firmeresti per un pareggio?”Tutti dicono che giochiamo bene e sul sintetico potremo fare anche meglio ma non siamo nella condizione di accettare il pari, ci serve la vittoria.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X