Sparvoli: “In attesa della discarica di Cingoli, spesi 5 milioni in più”

Il presidente del Cosmari annuncia la ripresa dei lavori dopo la conferenza dei servizi del 30 gennaio
- caricamento letture
Il presidente Daniele Sparvoli e il direttore Giuseppe Giampaoli

Il presidente Daniele Sparvoli e il direttore Giuseppe Giampaoli

 

PULSANTE-VIDEO«Dal settembre 2009  abbiamo trasferito fuori provincia 150mila tonnellate di rifiuti. Se avessimo avuto una discarica di appoggio avremmo risparmiato 5milioni, ma il comune di Cingoli ci ha portato otto volte in Tribunale e ha mostrato un chiaro atteggiamento di contrasto». Lo ha dichiarato ieri il presidente del Cosmari Daniele Sparvoli durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo sito internet del consorzio. Ora l’iter burocratico e giuridico dovrebbe essere terminato e  dopo la Conferenza dei servizi di mercoledì 30 gennaio, se non ci saranno ulteriori problemi, ripartiranno i lavori. Se così fosse la discarica provinciale sarà pronta entro metà 2013.
Il direttore del Cosmari Giuseppe Giampaoli ha confermato lo spegnimento del termovalorizzatore una volta che sarà raggiunto un livello di differenziata pari all’80% e dopo l’apertura della nuova discarica.

(Redazione Cm)

(GUARDA IL VIDEO)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X