Sferisterio in lutto
per la scomparsa di “Giorgione”

L'uomo, colto da un infarto, lavorava come aiuto tecnico al Macerata Opera Festival
- caricamento letture
giorgione

Giorgione (a destra) con due collaboratori

 

L’associazione Sferisterio e tutti i lavoratori e collaboratori piangono la scomparsa di Giorgio Caruso, meglio conosciuto come “Giorgione” per la sua mole. L’uomo che lavorava come aiuto tecnico al Macerata Opera Festival ma anche in molti altri teatri marchigiani è stato colto da un infarto fatale. Per lui non c’è  stato niente da fare.
Spesso le figure tecniche, in teatro, rimangono dietro le quinte, ma sono fondamentali per la buona riuscita degli spettacoli al pari di un attore. Tutti coloro che hanno collaborato con “Giorgione” lo ricordano proprio per la sua capacità di dare sicurezza e di offrire gentilezza e grande disponibilità.
I funerali si svolgeranno alle 15.30 alla Chiesa Santa Maria di Loreto al Pozzetto – Tavernelle (Via Benedetto Croce, 36 – 60129 Ancona).

(Redazione Cm)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =