Basket, la Luì Porte espugna il Palapartigiani di Pesaro

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Paluan-in-impostazione

Paluan in fase d’impostazione

Impresa in trasferta della Luì Porte Recanati che espugna lo storico Palapartigiani di Pesaro per 67 a 55, ottenendo la seconda vittoria consecutiva, la terza nelle ultime quattro gare. Nel primo quarto regna l’equilibrio con i locali che ancora non risentono delle assenze del play Pascucci e del lungo Vichi, carenze che alla fine però peseranno. La Luì Porte riesce comunque a limitare l’attacco ospite e la prima frazione si chiude si chiude sul 15 a 14 in favore dei padroni di casa. Nel secondo periodo break offensivo della squadra di coach Filippetti, che riesce a superare i continui cambi difensivi operati da coach Foglietti con alcune pregevoli giocate di Mosca e Cardinali. La Luì Porte continua a difendere bene e, mettendo a segno ben 24 punti, va al riposo con 9 lunghezze di vantaggio, 38 a 29. Nella ripresa il Pisaurum produce lo sforzo massimo e recupera punto su punto, fino ad arrivare a meno 3, ma la reazione della Luì Porte riporta il margine a 8 punti alla fine del terzo periodo, 48 a 40. Nell’ultimo tempo i locali pagano un po’ le poche rotazioni a disposizione; dall’altra parte, show di Manoni che, con 11 punti consecutivi, spegne tutti i tentativi di rimonta del Pisaurum. Nonostante una bassa percentuale dalla lunetta, la Luì Porte ottiene un successo importantissimo grazie a percentuali di tiro su azione finalmente accettabili, ad una migliore distribuzione delle conclusioni (4 giocatori in doppia cifra) e ad una prevalenza al rimbalzo (40 a 30 le “carambole”). Sono due punti che, in virtù degli altri risultati, non fanno recuperare terreno in classifica ai recanatesi, ma permettono loro di distanziare le ultime due posizioni di quattro e sei punti. La settimana prossima, al Palacingolani arriva la capolista Lugo, nella quale milita una vecchia conoscenza del basket nostrano, quel Massimiliano Paluan (foto) che è stato un anno a Recanati nelle file della Fortezza. E’ una formazione costruita per salire di categoria, che sta dominando il campionato con quattro punti di vantaggio sulla seconda: ma la Luì Porte di questi tempi ha dimostrato di potersela giocare con tutti e proverà certamente a farsi un bel regalo di Natale. Palla a due domenica 23 dicembre alle ore 18.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X