“Azzeriamo i finanziamenti ai gruppi consiliari regionali delle Marche”

La proposta del consigliere regionale Enzo Marangoni
- caricamento letture

 

marangoni-enzo-nuova

Enzo Marangoni

“I finanziamenti ai gruppi consiliari regionali non vanno ridotti: vanno azzerati”. Con questa affermazione il  Consigliere Regionale Enzo Marangoni, affronta il tema sempre caldo dei finanziamenti che le Regioni elargiscono ai gruppi consiliari per la loro attività, in alcune regioni usati in modo improprio.  “I partiti politici hanno già una valanga di finanziamenti pubblici, i cosiddetti rimborsi elettorali per le elezioni europee, nazionali e regionali.  I gruppi consiliari regionali dei partiti usino quei soldi per le loro attività – aggiunge Marangoni – anziché prenderne altri dalle regioni.  Le Marche, pur essendo regione virtuosa,  elargiscono ai gruppi consiliari l’importo annuo complessivo di circa 500.000 euro.”

Martedì 18  dicembre il Consiglio regionale delle Marche, in attuazione delle legge nazionale, ridurrà tale importo a circa 300.000 euro annui. La proposta di Marangoni, rappresentata da  alcuni emendamenti che saranno votati il 18, è di non finanziare più le attività dei Gruppi Regionali ma di investire questi 300.000 euro annui  nei servizi sociali  e nel sostegno ai problemi dell’occupazione.  “Basta dare soldi ai partiti politici” conclude Marangoni, secondo il quale “queste risorse dovrebbero essere impiegate a favore delle fasce deboli della società. Un gesto simbolico ma significativo che, se fosse adottato in tutto il Paese, potrebbe rappresentare un primo vero segnale di passaggio a quella Terza Repubblica di cui tutti parlano ma che i cittadini non vedono.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X