Sport e solidarietà, binomio vincente a San Severino

Avvocati, giornalisti, ingegneri e medici maceratesi in campo per contribuire all'acquisto di materiale sportivo che sarà inviato ai bambini dell'Etiopia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Ingegneri-1

La formazione degli ingegneri

Una serata di sport e solidarietà ha visto protagoniste, al palasport di San Severino, le formazioni di calcetto degli ingegneri, dei giornalisti, dei medici e degli avvocati del Foro di Camerino. Atleti e spettatori hanno contribuito alla raccolta di fondi per l’acquisto di materiale sportivo che sarà inviato in Etiopia ai bambini della scuola fondata dai genitori di tre ragazzi settempedani – Alessio, Luca e Cristina – deceduti 6 anni fa in un incidente stradale. “Abbiamo messo insieme una bella somma – dice il promotore Stefano Paciaroni – grazie alla sensibilità di molti amici. Siamo contenti per com’è andata l’iniziativa…”. Il quadrangolare, svoltosi con la formula del girone all’italiana, è stato vinto – alla fine – dalla squadra degli ingegneri guidata da Alessandro Mecozzi, che ha conseguito 2 successi e una sconfitta. Al secondo posto, per differenza reti, si sono classificati i giornalisti; a seguire medici e avvocati. Il torneo, organizzato sotto l’egida della società sportiva Settempeda e dell’assessorato allo Sport, è stato arbitrato da “giacchette nere” del Centro sportivo italiano.

AVVOCATI

La squadra degli avvocati

GIORNALISTI

La squadra dei giornalisti

MEDICI

La formazione dei medici maceratesi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X