Il direttivo della Recanatese
minaccia le dimissioni in blocco

SERIE D - Alla base della scelta societaria i pesanti attacchi personali subiti dal vice presidente Camilletti da una parte della tifoseria organizzata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Angelo-Camilletti

Il vice presidente della Recanatese Angelo Camilletti

La Recanatese informa che l’intero direttivo si è riunito d’urgenza ieri (martedì) in seguito alle dimissioni che il Vice-Presidente Angelo Camilletti ha rassegnato sabato scorso a causa dei pesanti attacchi personali subiti da una parte della tifoseria organizzata. Il direttivo della società leopardiana stigmatizza con forza tali comportamenti e respinge con ferma decisione le dimissioni del Vice-Presidente. Contestualmente annuncia che ulteriori episodi simili a danno dei componenti del direttivo e di tutti coloro che operano all’interno della società, in un momento particolarmente delicato che richiederebbe l’impegno ed il sostegno di quanti hanno a cuore le sorti della Recanatese, avranno come conseguenza le dimissioni in blocco del direttivo stesso e la consegna della società nelle mani del Sindaco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X