Celebrata a Macerata la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

- caricamento letture

 

festa-forze-armate3-1024x685

“Continueremo a compiere ogni tenace sforzo per riportarli a casa”. Così il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto ricordare Massimiliano La Torre e Salvatore Girone, i due militari italiani prigionieri in India da più di otto mesi , nel giorno della festa delle forze armate. A tutti i giovani militari impegnati su fronti internazionali, il presidente ha voluto manifestare “vicinanza e gratitudine con particolare affetto e ansietà per chi è ancora privato della libertà”.

Anche a Macerata si è celebrata oggi la festa dell’Unità nazionale e la Giornata delle Forze armate. La cerimonia, organizzata dall’apposito Comitato provinciale presieduto dal Prefetto, Pietro Giardina, dopo la celebrazione della santa messa nella chiesa dell’Immacolata in corso Cavour,  si è svolta al monumento dei caduti in piazza della Vittoria con la presenza dei gonfaloni delle Associazioni d’arma e delle autorità civili e militari.

A fare gli onori è stato  Prefetto che ha voluto rievocare il ruolo delle Forze armate nel nostro Paese. La cerimonia è proseguita con l’alzabandiera e la deposizione della corona di alloro, l’allocuzione della massima autorità militare e gli onori finali.

(foto di Carlo Gentili)

festa-forze-armate7-1024x685

Il prefetto Pietro Giardina

festa-forze-armate5-1024x684

festa-forze-armate

festa-forza-armate6-1024x684

festa-forze-armate1

festa-forza-armate4-1024x768

festa-forze-armate-9-1024x684

festa-forza-armate2-1024x684



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X