Mazzata sulla Sambenedettese, due giornate di squalifica da disputare in campo neutro

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Dopo i fatti di Celano stangata sulla Sambenedettese da parte del giudice sportivo che ha squalificato per due giornate il Riviera delle Palme, con le sfide che verranno disputate in campo neutro ed ha multato di 1500 euro la formazione rossoblu. Ecco cosa recita il comunicato ufficiale a riguardo: “Per avere propri sostenitori in campo avverso, al 19º minuto del secondo tempo, lanciato monete, accendini e bottigliette di acqua vuote all’indirizzo di un A.A.. L’arbitro era costretto ad interrompere la gara per circa due minuti e il gioco riprendeva anche grazie all’intervento del capitano della squadra ospite. Gli stessi sostenitori, al 38º del secondo tempo, rivolgevano espressioni gravemente minacciose ed offensive all’indirizzo del medesimo A.A. lanciandogli contro diversi oggetti. Uno di tali oggetti (una moneta) attingeva l’Ufficiale di gara ad un ginocchio cagionandogli intensa sensazione dolorifica. Interrotta nuovamente la gara per alcuni minuti, neppure l’intervento di alcuni dirigenti della società riusciva a riportare la calma. Ripresa la gara anche grazie a messaggi diffusi con l’altoparlante dello stadio, gli stessi sostenitori continuavano a rivolgere espressioni offensive e minacciose al suddetto A.A. sino al termine della gara”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X