Basket, la Vigor Matelica è padrona del derby

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La Vigor era già nettamente favorita in questo derby testa-coda contro l’Amatori San Severino. Poi gli ospiti si presentano senza l’italo-argentino Paggi, senz’ombra di dubbio il proprio attaccante più pericoloso. E la Vigor può passeggiare, limitandosi all’ordinaria amministrazione (con anzi diversi errori dovuti a scarsa concentrazione) e utilizzando il proprio talento per tenere a bada l’esuberante determinazione e buona volontà degli ospiti e portare a casa i due punti necessari per restare a punteggio pieno in testa alla classifica. Per i locali punti e cose pregevoli equamente distribuite, con un Sorci che firma 24 punti e Quercia a 18, mentre per gli ospiti è di sicuro Vissani (20p) a far vedere le cose migliori in attacco, ma trovando solo aiuti sporadici dai compagni, in primis Vignati (11p.). Ma se la partita regala poche emozioni, per i tifosi Vigor c’è una bella notizia. All’inizio dell’ultimo quarto infatti, coach Sonaglia manda in campo Jacopo Pecchia, talentuoso play matelicese affamato di ritmo partita, visto che era fermo da più di un anno per un problema fisico, ora per fortuna risolto. Un esordio senz’altro positivo, condito anche con quattro punti, e rovinato purtroppo da un tecnico e successiva espulsione per proteste (peraltro molto pacate), a 15” dalla fine sul +30, in una partita tranquilla e correttissima. E ora si fa davvero sul serio: sabato prossimo l’Halley andrà a sfidare l’altra capolista nella propria tana, a Pedaso. Dovrà farlo senza uno dei suoi combattenti, cioè Rosei: la sua caviglia infatti, lo terrà lontano dal parquet ancora per qualche partita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X