Verdicchio esagerato, pari tra Elfa e Muccia
Urbisalviense travolta a Fermo

IL PUNTO SULLA SECONDA - Bagarre in vetta nel girone E con otto squadre in due punti. San Claudio ultimo della classe
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
liberti-2-300x196

Emanuele Liberti del Muccia

di Federico Bettucci

Hanno perso momentaneamente contatto con la vetta le formazioni maceratesi del girone F di Seconda categoria. Malgrado le fermane siano appena 5 sulle 16 squadre totali, dopo la quarta giornata le prime tre posizioni sono tutte loro. Gli Amatori Corridonia (8 punti), ancora imbattuti, scivolano a meno 4 dalla Futura 96 capolista dopo il mezzo passo falso casalingo con il Rione Pace, bravo a portar via un punto con la rete di Domizioli, sul tabellino dei marcatori insieme a Petritoli per l’1-1 finale. Una lunghezza sotto al team di Fusari rimane la Robur, che conosce la prima amarezza della stagione (0-3 interno con il Monte Urano) e che si vede raggiunta da Sarnano e Telusiano. Quest’ultimo si impone per 4-1 tra le mura amiche, trascinato da un indemoniato Verdicchio: l’attaccante sigla un poker al povero San Claudio, unica formazione a zero punti, salendo al primo posto della classifica marcatori a quota 5 e acchiappando così Scarpeccio degli Amatori. Il Sarnano fa fuori la Belfortese, bucata a inizio secondo tempo, nel giro di dieci minuti, prima da Salustri su rigore e poi da Forestieri. La peggior difesa (11 gol presi), assieme a quella del San Claudio, è dell’Urbisalviense, che ne becca 6 (a 1, gol di Natalini) tutti di una volta a Fermo con l’Azzurra. Pareggio a reti bianche tra Elfa e Muccia (rigore fallito da Liberti e palo dei padroni di casa nel finale), pareggio con gol (1-1) a Francavilla per i Giovani Tolentino, con il terzo centro, stavolta su rigore, di Carradori. Nel girone E bel successo dell’Aries Trodica, che prevale in rimonta per 3-2 sul Montecosaro, passato in vantaggio dopo appena 30 secondi, e aggancia i rivali di giornata a quota 7. Giustozzi e Stortoni (doppietta) autografano la seconda vittoria interna dell’Aries; solo per le statistiche i timbri di Recanati e Capezzani. Nel quartetto delle seconde si insedia anche la Vigor Montecosaro, che oltre a battere il Csi Recanati (2-1, reti di Rebichini e Castelli e di Paoltroni per i leopardiani) va ad affiancarsi ai cugini. La Samb Montecassiano si fa sorprendere in casa (0-1) e sorpassare in graduatoria dalla Vigor Castelfidardo, mentre lo United Civitanova (1-0 all’Atletico Ancona grazie a Tombesi) si sistema a quota 4 con i concittadini della Vis, che tornano da Osimo Stazione con un 2-2 griffato Emili (doppietta). Da Osimo ci torna invece a mani vuote il Morrovalle (0-1), al quarto ko in altrettante gare. Alla fine le maceratesi che sorridono veramente sono quelle del girone D, malgrado siano in netta minoranza. Fabiani Matelica ed Ediartis Cingvlum, infatti, fanno registrare due bei colpi esterni, entrambi senza prendere gol, e salgono rispettivamente a quota 5 e 8 punti. La Fabiani (Vrioni e doppio Buldorini) ne fa addirittura 3 nella tana dell’ex capolista Leonessa Montoro; l’Ediartis (Tiranti e Gigli), ancora senza sconfitte, la spunta all’inglese sul campo della Spes Jesi e guadagna la seconda posizione.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Andrea Verdicchio (Telusiano). Il bomber del Telusiano si diverte a giocare a poker con il malcapitato San Claudio, vincendo alla grandissima. Quattro gol tutti in una volta sola. Esagerato.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Formentini (United Civitanova)
2 – Palmucci (Elfa Tolentino)
3 – Rebichini (Vigor Montecosaro)
4 – Garofalo (United Civitanova)
5 – Gigli (Ediartis Cingvlum)
6 – Castelli (Vigor Montecosaro)
7 – Petritoli (Amatori Corridonia)
8 – Emili (Vis Civitanova)
9 – Verdicchio (Telusiano)
10 – Stortoni (Aries Trodica)
11 – Buldorini (Fabiani Matelica)

Allenatore: Balestra (United Civitanova)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X