Camila Giorgi out a Pechino

Per la tennista maceratese nulla da fare contro Romina Oprandi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Camila-Giorgi-1-1024x682

Camila Giorgi

Sconfitta per Camila Giorgi nel secondo turno del Premier Mandatory da quasi 5 milioni di montepremi a Pechino, Cina. La tennista di Macerata è stata sconfitta in due set dalla svizzera Romina Oprandi con il punteggio di 7-5, 6-2. Camila è registrata per il torneo di Osaka, dove dovrebbe entrare in tabellone principale dall’8 ottobre. Dalla settimana prossima, intanto, entrerà per la prima volta tra le prime 80 giocatrici della classifica WTA. Nel primo set Camila perde il primo punto del match, poi infila 4 punti consecutivi e porta a casa il primo game. Stesso discorso nel secondo, con la Oprandi al servizio: due punti sulla prima dell’avversaria, che commette il primo doppio fallo del match sulla prima palla break concessa. Camila chiude rapidamente a 0 il terzo game e concretizza il break di vantaggio. La reazione della giocatrice svizzera si concretizza nei tre games successivi, in cui prima tiene agevolmente il servizio e recupera il break di svantaggio a 15, poi aggancia Camila sul 3-3 con un rapidissimo game a 0. Camila tiene il proprio servizio senza difficoltà e nel game successivo, sul servizio Oprandi, per la prima volta entrambe le giocatrici realizzano due punti nel game: lo vince comunque la giocatrice svizzera che raggiunge Camila sul 4-4. Si sale rapidamente sul 5 pari, poi Camila recupera da una situazione di 15-40 ma ai vantaggi concede una terza palla break che la Oprandi concretizza. Il game successivo è il più combattuto del match: Camila annulla 5 set point recuperando da 0-40, ha due palle del controbreak, ma dopo 16 punti la Oprandi porta a casa game e set. Nel secondo set invece parte subito male per Camila, che si fa rimontare da una situazione di 30-0 e cede subito il servizio. La Oprandi continua a servire benissimo e tiene senza problemi il servizio, che poi strappa di nuovo a Camila: da 0-40 la tennista di Macerata recupera fino al 40 pari, ma concede una quarta palla break che Romina concretizza portandosi sul 3-0 e servizio. Camila molla definitivamente e, dopo che Romina è salita 4-0 con il proprio servizio, cede per la terza volta la battuta, stavolta a 15, mandando la svizzera a servire per il match. Qui Camila ha un moto d’orgoglio e recupera uno dei break subiti, tenendo anche il servizio successivo. La Oprandi torna a servire per il match e questa volta non si fa pregare a chiudere il match.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X