Il Matelica è pronto per l’anticipo di Monte Urano

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Mauro-Canil

Il presidente del Matelica Mauro Canil

di Sara Santacchi

E’ una settimana più che impegnativa quella che sta affrontando il Matelica. Impegnata sul fronte campionato e su quello della Coppa Italia, infatti, la squadra del presidente Canil ha dovuto affrontare un ritmo serrato affrontando tre partite in meno di sette giorni. Un incontro ogni due giorni ha portato mister Spuri Forotti all’inevitabile scelta del turn over nella sfida di mercoledì per l’andata dei quarti contro la Vigor Senigallia. Incassata la vittoria per 1-0 (il gol di Piciotti), la rosa ha immediatamente ripreso l’allenamento per la quarta giornata del campionato d’Eccellenza, di scena nell’anticipo di sabato, alle 15.30, in casa della Monturanese.

Presidente Canil come giudica la squadra fino a questo momento, dopo i primi impegni in Eccellenza e in Coppa?
“Beh, di certo non posso dire nulla di male sui ragazzi. Le cose stanno andando bene per il momento e un elogio va, senza dubbio, ai giocatori che sono scesi in campo mercoledì, che forse fino a questo momento avevano giocato un po’ meno, ma sono stati bravi e al momento opportuno si sono fatti trovare pronti”.

Domani (sabato), si tornerà sul versante campionato, come affronterete la sfida contro la Monturanese?
“Sarà di certo una partita difficile. Loro sono più freschi di noi che  in questa settimana siamo stati impegnati su più fronti, ma affronteremo questa trasferta con il solito impegno e soprattutto rispetto verso l’avversario”.

Il Matelica è primo in classifica a punteggio pieno, dove volete arrivare?
“ Per la vetta della classifica posso dire che è una soddisfazione per i ragazzi che se lo stanno meritando sul campo, fino a questo momento. Noi non abbiamo ambizioni come sempre detto, e come ha ribadito anche il tecnico Spuri Forotti, dobbiamo solo pensare a ogni partita affrontando ogni avversario con il giusto rispetto e la massima umiltà. Le squadre che devono vincere il campionato sono altre, così come sono altre le compagini che ambiscono alle posizioni alte della classifica. Noi non siamo davanti a nessuno”.
L’allenatore Spuri Forotti per la sfida di domani non potrà contare sulla rosa al completo a causa dell’assenza, oltre che di Ciuffetti, anche del difensore Severini indisponibile a causa di un infortunio al ginocchio che lo terrà lontano dal campo per un mese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X