Doccia gelata per la Civitanovese
Ad Agnone il ko arriva al 90′

SERIE D - I rossoblu, in vantaggio con Ravasi, si fanno rimontare dalla formazione molisana che realizza il gol vittoria allo scadere con Sivilla
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Ravasi

Alla Civitanovese non basta il gol di Ravasi

di Laura Barbato

Due sconfitte in due gare ufficiali. Alla prima di campionato la Civitanovese cede il passo all’Olympia Agnonese che ha avuto il coraggio di crederci fino alla fine, conquistando i tre punti proprio al 90’ grazie alla rete vincente di Sivilla. I rossoblu dopo essere passati in vantaggio al 44’ con Ravasi, si fanno rimontare  prima da Pifano e poi allo scadere da Sivilla che mette il sigillo vincente a una gara che sulla carta aveva tutt’altro esito. Dalla sua parte la squadra di Cornacchini aveva numerose assenze: Boateng, Gadda, Porfiri e Fabi Cannella, tutti squalificati, ma questa non può essere una giustificazione per una compagine che più volte ha dichiarato di ambire alle prime posizioni. Due partite ufficiali, due sconfitte e già suona il primo campanello d’allarme in casa rossoblu. La cronaca: nei primi quarantacinque minuti è la squadra di casa a farla da padrona, numerose le occasioni da gol avute dai granata, su tutte quella al 40’di Leonetti che a porta sguarnita tira alto sulla traversa. La legge del calcio parla chiaro: gol mancato, gol subito e al 44’ Ravasi non si lascia pregare e insacca di testa. Civitanovese 1 Agnonese 0. La seconda frazione di gioco riprende subito con un acuto della squadra di casa che dopo dieci minuti pareggia i conti con Pifano, che approfitta nel migliore dei modi della respinta di Perozzi, con la difesa rossoblu che rimane a guardare. L’Agnonese ci crede e allo scadere trova una grande azione di Sivilla che ruba palla a centrocampo e dopo aver fatto 25 metri in velocità, piazza un diagonale vincente sul quale Perozzi non può nulla. Esplode lo stadio ed esplode anche la rabbia rossoblu. I quattro minuti di recupero non bastano per riequilibrare l’incontro, così Galli e compagni non possono far altro che piegarsi a una squadra che ha avuto il merito di crederci fino alla fine, intanto in casa Civitanovese suona il primo campanello d’allarme.

il tabellino:
Olympia Agnonese: Gaudino; Patriarca; Pellegrino; Litterio; Pifano; Partipilo; Di Lollo L. (8’ st Pizzutelli 6,5) Ricamato; Keita (48’ st Mancini D. sv) Sivilla; Leonetti; (25’ st Mancini S.) All: Urbano. A disposizione: Fappiano, Scampamorte, Orlando, Di Lollo R.

Civitanovese: Perozzi; Botticini (38’ st Rossi ) Savini; Zaccanti; Mallus; Dall’Ara; La Vista (38’ st Nardone) Balzamo (15’ st Monti ); Ravasi ; Galli; Ekani. All: Cornacchini. A disposizione: Gianni, Cingolani, Moretti, Caporaletti.

Arbitro: Conforti di Salerno.
Reti: 44’pt. Ravasi; 55’ Pifano, 90’Sivilla.
Note: spettatori 800 circa. Ammoniti Ravasi; Pellegrino; Savini; Galli; Botticini. Recupero: 1’+4’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X