Parte la D, l’augurio del Sindaco alla Recanatese

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Fiordomo-Francesco-2-1

Il sindaco di Recanati Francesco Fiordomo

Nota del sindaco di Recanati Francesco Fiordomo:

“L’entusiasmo e la partecipazione dell’altra sera alla presentazione ufficiale della Recanatese allo stadio Tubaldi costituiscono il migliore inizio di stagione che si potesse immaginare. Abbiamo scelto di affidare ai bambini del settore giovanile l’inaugurazione del nuovo sintetico realizzato nei mesi scorsi per rispondere meglio alle esigenze del movimento calcistico cittadino. Il torneo promosso dall’associazione “Dire, fare, giocare” rappresenta infatti un riuscito esperimento di tornare alle origini, ai valori veri e forti dello sport, al divertimento, alle regole di buona educazione e del “fare squadra”, ai genitori che non appaltano i figli a tecnici e dirigenti ma li seguono con attenzione ed impegno. Vedere intere famiglie allo Stadio Tubaldi è stato confortante. Siamo sulla strada giusta, il complesso sportivo Nicola Tubaldi-Fratelli Farina diventerà la casa delle famiglie che possono finalmente seguire dalle tribune allenamenti e partite che si giocano su campi a norma, con spogliatoio nuovi e con un parcheggio che verrà sistemato insieme a Via Moretti non appena sarà completato l’intervento del “calciotto”. Calcio, atletica leggera, basket, ginnastica artistica: in pochi metri è racchiusa una realtà significativa del nostro movimento sportivo cittadino che merita attenzione e impegno da parte dell’Amministrazione Comunale e che deve convivere con spirito di lealtà e collaborazione. La Recanatese affronta ancora una volta il campionato di serie D e si misurerà con squadre dal passato illustre e dalle forti ambizioni. Sfidare Ancona, Samb, Maceratese, Civitanovese, Jesina, Vis Pesaro oltre alle formazioni extra regionali è un motivo di orgoglio. Dopo Ascoli e Fano ci siamo noi della Recanatese insieme alle altre di serie D. E ci siamo con un gruppo giovane e motivato e con tanti recanatesi in campo, a partire dal capitano Luca Patrizi. E’ la vittoria più bella per la società: avere portato in prima squadra tanti ragazzi che provengono dal settore giovanile, diventato punto di riferimento per l’intero territorio. Puntare sui giovani significa anche contenere i costi e questo è un’altro elemento che apprezziamo. Auguro ai giallo rossi una stagione ricca di soddisfazione. I tifosi siano vicini alla squadra con calore e correttezza, come avviene con un gruppo eroico di ragazzi che macinano chilometri per essere sempre presenti e costituiscono veramente il dodicesimo giocatore in campo. Le famiglie riempiano lo stadio ogni domenica. Il mister ed i giocatori ricordino ogni giorno che rappresentano una città conosciuta in tutto il mondo per i suoi figli illustri e che attraverso lo sport vuole diffondere messaggi positivi, di correttezza, rispetto, condivisione. Buon campionato!



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X