Maceratese senza paura
Contro l’Ancona spazio al tridente

SERIE D - Alle 15 all'Helvia Recina inizia il campionato di serie D. Mister Di Fabio, che dovrà fare a meno di Donzelli, sembra orientato a giocare con Melchiorri, Orta e Negro per scardinare la difesa dei dorici
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Guido-Di-Fabio-5-300x199

L’allenatore della Maceratese Guido Di Fabio

di Andrea Busiello

E’ tutto pronto. Domani (domenica) alle 15 inizia il campionato di serie D. La prima giornata ha il sapore speciale perchè c’è Maceratese-Ancona. L’Helvia Recina riapre i battenti per una sfida di campionato particolarmente attesa tra due formazioni che non nascondono l’ambizione di poter arrivare tra le primissime in questo girone. Sulle tribune dell’Helvia Recina sono attesi duemila spettatori per la prima della “Rata”.

L’Ancona di mister Gentilini è indicata da tutti gli addetti ai lavori come la favorita numero uno per la vittoria finale del campionato ma la truppa presieduta da Maria Francesca Tardella ha tutte le carte in regola per disputare una stagione da protagonista: vien da se che fare risultato nella prima di campionato contro la corazzata dorica darebbe fiducia e morale a tutto lo staff biancorosso. L’Ancona, che sarà seguita all’Helvia Recina da circa 700 tifosi, dovrebbe far leva sulla coppia di centrali difensiva composta da Torta e Labriola, dai mediani Ruffini-Akrapovic e dai bomber Olcese e Borrelli (destinato a sostituire bomber Ambrosini, squalificato).

Francesco-Donzelli

Francesco Donzelli sarà out contro l’Ancona

Per ciò che concerne la Maceratese, mister Di Fabio scioglierà le riserve solo all’ultimo minuto in base ai vari under che dovranno essere impiegati: la cosa certa sembra essere che troveranno spazio dal primo minuto Melchiorri, Negro e Orta per una Maceratese che giocherà a viso aperto. Per quanto riguarda il pacchetto degli under dovrebbero essere schierati dal primo minuto Calvaresi, De Cesaris, Russo e Ciucci. A dirigere il match è stato designato il signor Alfarè di Mestre.

CAMBIO DELLA VIABILITA’ IN VISTA DELLA PARTITA – In Via dei Velini divieto di transito, dalle ore 13 fino a cessate esigenze, nel tratto compreso tra via Due Fonti e borgo Compagnoni, anche per i pedoni diretti allo stadio Helvia Recina (il percorso per i pedoni sarà Via Panfilo e Via F.lli Palmieri), in entrambe le direzioni di marcia. Ad eccezione dei residenti per accesso aree private e autorizzati; veicoli della tifoseria ospite, solo con provenienza da Villa Potenza e fino all’ingresso posto a valle del piazzale Helvia Recina. Per i veicoli della tifoseria ospite è prevista la sosta lungo Via Dei Velini lato destro e lato sinistro a scendere dal “bar Cascià” verso Villa Potenza; divieto di sosta con rimozione forzata, dalle ore 13, nella parte compresa tra i due accessi al piazzale Helvia Recina; divieto di sosta con rimozione forzata, dalle ore 8, nel piazzale dello stadio Helvia Recina, con le seguenti eccezioni: nella parte antistante la gradinata, lato bocciofila, per gli autobus della tifoseria ospite; nella parte antistante la tribuna per i veicoli al servizio dei diversamente abili ed espressamente autorizzati. In Via Panfilo divieto di transito, dalle ore 13, eccetto residenti, diversamente abili ed espressamente autorizzati alla sosta nel piazzale antistante la tribuna; in Via f.lli Palmieri direzione obbligatoria diritto verso centro città per i veicoli in uscita nel piazzale dello stadio, dalle ore 13. In Via Murri e parcheggio Garibaldi la possibilità di sosta per i veicoli della tifoseria locale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X