Civitanovese-San Nicolò, è di scena la Coppa
L’ex Galli presenta la sfida

SERIE D - Il bomber: "Abbiamo le carte in regola per arrivare tra le prime cinque e vogliamo partire con il piede giusto". Al Polisportivo in campo domenica alle 16
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

galli

di Laura Barbato

Ci siamo: la Civitanovese è ai blocchi di partenza e finalmente dopo un’estate rovente, in cui il dg Cabrini a messo a segno numerosi colpi di mercato, si riprende a fare sul serio. La squadra di Cornacchini domenica darà inizio alla stagione 2012-2013 con il primo turno di Coppa Italia contro il San Nicolò al Polisportivo alle 16. A presentare la sfida è l’ex di turno, il neo acquisto Giorgio Galli, che già nelle prime uscite stagionali ha dimostrato di essere un vero cecchino sottoporta, conquistando l’affetto della tifoseria.

Galli, domenica si ricomincia, contro il San Nicolò che partita si aspetta?
“Per la gara di domenica c’è molta curiosità nel vedere questa nuova squadra sul campo. Dopo le premesse incoraggianti di quest’estate finalmente possiamo valutare di che pasta siamo fatti. Sono molto fiducioso, questa è un’ottima squadra che ha tutte le carte in regola per far bene sia in coppa che in campionato”.

Per lei che è un ex, che partita sarà?
“Logicamente ci tengo a far bene contro la mia ex squadra, non solo per me ma anche per la Civitanovese, perché so che per questo ambiente sarebbe fondamentale partire con il piede giusto”.

Come vede il girone F di quest’anno, pieno di squadre marchigiane, ha già una sua favorita?
“Delle compagini laziali non so molto, mentre per le marchigiane posso dire che si sono mosse molto bene sul mercato, alcune rinforzandosi parecchio”.

La Civitanovese come la vede in questo girone di ferro?
“La mia squadra la colloco nelle prime 5-6 posizione, poi si vedrà, partita dopo partita, per adesso non mi sbilancio”.

Perché ha scelto la Civitanovese?
“A 32 anni ho bisogno di nuovi stimoli e qui ho trovato l’ambiente, la società e la tifoseria giusta al momento giusto. Questa è una piazza importante che ha molta ambizione e fame di vittorie, l’anno scorso sono stato a San Nicolò e anche se sono stato benissimo comunque era una piccola piazza in cui non sentivi quella pressione o l’ambizione che ci sono qui”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X