Gemellaggio tra Aurora San Severino e Giovani Tolentino

Le due società stringono un accordo per la valorizzazione dei propri giocatori
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
aurora-san-severino-giovani-tolentino-gemellaggio-3-300x199

Giocatori e staff delle due squadre

di Maurizio Verdenelli

“Nozze” calcistiche sull’asse San Severino Marche-Tolentino. Forse non è proprio così, ma tra l’Aurora di Diana Vissani, militante in Terza categoria, e i Giovani Tolentino di Leonardo Maccari, che giocano in Seconda, c’è qualcosa più di un semplice feeling. Il ‘fidanzamento’ è stato sancito (presente, a scanso d’equivoci, anche il vero fidanzato di Diana) al ristorante LK di Parolito al termine di una partitella al campo Sticchi di Tolentino finita (diplomaticamente) 2-2 con retidi Devis Frinfrin – doppietta – per i settempedani e di Maccari e Montecchi per i tolentinati.
“Ci unisce la stessa filosofia –dice la presidentessa Vissani- l’Aurora è ‘risorta’ per dare spazio ai panchinari degli altri club cittadini, e così è stato per i Giovani Tolentino. Tra noi ci sarà ora un gentlemen’s agreement in riferimento ai giocatori che potranno trovare valorizzazione in una o nell’altra società”. Dice Maccari: “Ci siamo costituiti nel 2008, senza disdegnare progetti ambiziosi come testimoniano i play off percorsi ogni volta, aurora-san-severino-giovani-tolentino-gemellaggio-1-300x199eccetto l’ultima. Ora abbiamo un tecnico, Stefano Cervelli, ex allenatore del Camerino, che è anche avvocato e a lui abbiamo dato mandato per una causa vincente nel campionato che verrà. Ci avevamo creduto, la scorsa stagione: eravamo primi fini alla 20° giornata, poi abbiamo fatto come …Dorando Petri. Con la tolentinate Diana ora c’è un accordo che significherà ossigeno e valorizzazione per tutti”.
“Anche noi, questa volta. spero …che ce la facciamo” dice mutuando un celebre ‘titolo’, la presidentessa Vissani: “Abbiamo molti sponsor a cominciare da Nerea e questo significa portare …acqua al mulino della Seconda categoria. Voglio pure sottolineare il contributo di LK, in particolare di quel bravissimo chef e talent scout calcistico che è Alberto Vitali”. L’Aurora, confermato il trainer Luca Crescentini, partirà con un organico rafforzato e con un professionista come Giovanni Bonacci non solo nel consueto ruolo di motivatore sportivo ma anche di preparatore atletico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X