Mobili al posto di Cornacchini
per la Civitanovese del futuro?

SERIE D - Stando ai rumors del calcio mercato sembrerebbe che il tecnico che ha guidato i rossoblu in questa stagione non dovrebbe rimanere e così in pole position ecco spuntare l'allenatore del Tolentino
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Mister-Mobili-1-300x267

L'allenatore del Tolentino Roberto Mobili verso la Civitanovese?

di Laura Barbato

Civitanovese, l’ora dei conti è vicina: il tanto atteso summit societario si svolgerà domani mattina. Diverse le questioni all’ordine del giorno: prima tra tutte riuscire a trattenere Giovanni Cornacchini. Dopo l’ottima annata, il mister rossoblu è richiesto da diverse società dilettantistiche e non è escluso che qualora la società dovesse ritardare la sua decisione sul riconfermarlo o meno, l’allenatore di Fano possa essere tentato da altre proposte. In questo caso la società avrebbe già la soluzione: Roberto Mobili. Il nome dell’allenatore che ha guidato il Tolentino in questa stagione, nelle ultime ore è stato accostato ai colori rossoblu. Dopo aver raggiunto le fasi nazionali della Coppa Italia e non essere riuscito nel salto di categoria, il tecnico potrebbe trovare a Civitanova le giuste motivazioni e il giusto ambiente per mettersi alla prova in serie D. Quello che poteva sembrare un rinnovo senza problemi diventa la prima questione da affrontare per porre le basi per la stagione 2012-2013. La questione del mister è senza dubbio quella più incombente ma non bisogna dimenticare giocatori come Trillini e Buonaventura, ambiti dai professionisti, che attendono ancora una risposta dalla società. Con l’incontro di domani, alcuni di questi interrogativi potrebbero finalmente trovare risposta; non ci resta quindi che attendere altre ventiquattro ore per avere notizie sul futuro della Civitanovese.

cornacchini1-300x260

Giovanni Cornacchini



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X