L’Helvia Recina sbanca Fiuminata
La finale play off arriva al 90′

PRIMA CATEGORIA - Gli ospiti vanno a segno con Piccini, entrato da pochi minuti, ed ora se la vedranno contro la Settempeda
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

piccini

di Sara Santacchi

Colpaccio esterno dell’Helvia Recina che vince 1-0 a Fiuminata e stacca il pass per la finale play off nel torneo di Prima categoria, nel girone C dove affronterà la Settempeda. A decidere il confronto odierno è stato il guizzo di Piccini, entrato da pochi minuti, al 90′. Partita giocata ad altri ritmi sin dal 1′, con l’Helvia Recina molto offensiva nel primo tempo. Al 14′ gli ospiti sfiorano il vantaggio con Agnetti che di destro sfiora il palo esterno. Di risposta il Fiuminata al 23′ ha una bella occasione con Guidarelli che prova la conclusione trattenuta da Cingolani. Al 32′ grandissima occasione per l’Helvia Recina: in contropiede con Sarasibar, servito in area, cercano la porta, ma il numero uno locale respinge di piede e manda la sfera in calcio d’angolo. E ancora al 34′, dopo una punizione dai 40 metri battuta da Sarasibar, Agnetti in area prova la conclusione di testa, ma la palla sfiora la linea e viene spedita fuori. Il secondo tempo si apre con Sarasibar protagonista; dopo un affondo sulla sinistra confeziona un bel cross, spazzato dalla difesa del Fiuminata. Al minuto 11′ Cervelli salta l’avversario, entra in area  e cerca la porta di destro, sfiorando il palo esterno sinistro. Due minuti dopo è ancora Cervelli a rendersi protagonista cercando la porta con un tiro che obbliga Cingolani ad allontanare a mani tese. Al 31′ punizione dai 40 metri per i locali: Cervelli centra la porta, Cingolani respinge di pugno in fallo laterale. Al 40′ Helvia Recina pericolosa con Ingarao, da fondo area prova il traversone per Agnetti, ma l’uscita magistrale di Tafa blocca l’azione. Al 42′ Fiuminata pericoloso, sugli sviluppi di un tiro franco battuto da Cervelli. Cingolani allontana, Guidarelli centra il palo sulla ribattuta. Al 90′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Ingarao serve Piccini che di testa sigla il gol del definitivo 1-0. Dopo la rete comincia il parapiglia finale soprattutto tra le opposte tifoserie, risolto nel giro di una decina di minuti grazie all’intervento dei carabinieri.

Il tabellino:

FIUMINATA: Tafa 7, Dominici 5.5, Gobbi 6, Onesini 5.5 (44’st Sampaolo sv), Bellucci 5.5, Calvigioni 6, Guidarelli 6.5 (47’st Properzi sv), Tiburzi 6 (6’st Passarini 6), Paniccià 5.5, Biagini 5.5, Cervelli 6.5. All: Berrettini.

HELVIA RECINA: Cingolani 6, Araujo 6, Scodanibbio 6, Martarelli 6, Maccaroni 6, Zamponi 6, Pietrella 6.5 (16’st Marino 6), Gramaccini 6, Agnetti 6.5, Ingarao 6, Sarasibar 6.5 (38′ st Piccini 7). All: Gasparrini.

Arbitro: Cudini di Fermo (Assistenti Teodori e Camela di Fermo).

Rete: Piccini al 45’st.

Note: Spettatori: 200 circa. Calci d’angolo 5-4 per l’Helvia Recina. Recupero 3’+4′.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X